• Home
  • + green
  • Caffè freddo: 4 idee facilissime e rinfrescanti

Caffè freddo: 4 idee facilissime e rinfrescanti
#caffèlovers fatevi sentire

Caffè freddo: 4 idee facilissime e rinfrescanti

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
Per il cold brew coffee
80 g Caffè in chicchi da macinare oppure già macinato
1 l Acqua
150 ml Latte intero
200 ml Panna fresca
2 cucchiaini Estratto di vaniglia
q.b. Zucchero facoltativo
Per quello al caramello salato
70 g Zucchero
5 cucchiai Acqua
70 g Panna fresca
Mezzo cucchiaino raso Sale
4 tazzine Caffè
q.b. Latte di avena
Per quello con la schiumetta...
1 tazza Caffè
q.b. Latte di cocco
1 cucchiaino Estratto di vaniglia
10 g Caffè solubile
100 ml Acqua fredda
70 g Zucchero (meglio se a velo)
q.b. Cacao amaro
Per quello salentino con il latte di mandorla
150 g Mandorle
1 l Acqua
1 pizzico Sale
60 g Zucchero facoltativo
1 tazza Caffè

Salva questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • Gluten free
  • Vegan

Caffè quasi sotto 0 ;)

  • 4 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

  • Per il cold brew coffee

  • Per quello al caramello salato

  • Per quello con la schiumetta...

  • Per quello salentino con il latte di mandorla

Intro

Condividi

CAFFÈ FREDDO: 4 idee facilissime e rinfrescanti per combattere il caldo dell’estate

Il caffè freddo, quando soprattutto lo si prepara in estate, è la bevanda del rigenero e del benessere. Quando lo sorseggi ti fa letteralmente entrare in una comfort zone, quindi approfittiamone perché oltre ad essere buonissimo è anche facile e veloce da fare. In questo video di ricette ve ne preparo 4. Tutte versatili perché il caffè lo si può fare sia con la moka che con la macchina e in più tutte le bevande possono essere fatte sia con il latte vaccino che con quello vegetale, quindi vegan. Manca il caffè shakerato in effetti, ma quello ve lo proporrò nei reel di Instagram.

Più nel dettaglio…

Queste ricette mi rendo conto ora che le sto pubblicando nel primo giorno d’estate. E quale miglior articolo potevo pubblicare se non quello sul caffè caffè freddo, in effetti. Buono, rinfrescante, è da tanto che volevo fare questo video ma bisognava aspettare il momento giusto e con gli oltre 30 gradi che si stanno registrando in tutta Italia il bisogno di rigenerarci con qualcosa di fresco lo abbiamo tutti ne sono certo. Secondo alcune teorie , il caffè freddo è nato intorno al 1840, nell’Algeria Francese. Il “Mazagran” era una bevanda a base di sciroppo di caffè , acqua fredda e zucchero. Ma è a partire dagli anni 80 che ha cominciato ad essere davvero popolare. Gli Stati Uniti ad oggi sono il paese che ha il primato per questa bevanda, ma pure l’Italia si difende molto bene seppur l’espresso continua a dominare alla grande naturalmente. Ma quando arriva il caldo la voglia di un buon caffè rinfrescante persiste pure per noi. Il caffè freddo con il latte di mandorla, ricetta tipica salentina, è un grande classico della penisola, ma le influenze europee e extra europee hanno portato anche altre varianti che io personalmente adoro.

Ce ne sono di vari tipi. I miei preferiti sono quelli poco dolci e quelli in cui il sapore del caffè si sente ancora molto bene, per questo forse il cold brew coffè è quello che adoro più di tutti. Ma quelli che vi metto in questo video sono tutti deliziosi e dovete assolutamente provarli per poi scegliere il vostro prefe. Sono assolutamente convinto che siete amanti del caffè vi piaceranno un botto.

Ah ovviamente tutte queste bevande sono senza glutine e inoltre si possono conservare in frigo senza ghiaccio fino a 3 giorni.

caffè freddo

Il cold brew coffee:

Morbido, vellutato e caratterizzato da un sapore di caffè abbastanza marcato ma non troppo forte proprio perchè il caffè, pensate un pò, è fatto a freddo. I chicchi macinati (meglio grossolanamente se li macinate voi) vengono messi in infusione in acqua fredda e lasciati riposare a temperatura ambiente. Dopo 12 ore il caffè sarà pronto per essere filtrato e il risultato è un simil americano ma forse con una tendenza amara ancora meno spiccata. Poi naturalmente dipende dal tipo di caffè che acquistate (arabica, robusta, speciality ecc) Se vi piace accompagnate questo caffè con una crema fatta con latte, panna fresca e estratto di vaniglia. Mettetene più o meno in base ai vostri gusti.

Al caramello salato:

una vera delizia. C’è possiamo definirlo quasi una sorta di dessert. Lo trovo sublime, poi da amante del caramello salato non posso dire nulla se non amare alla follia questo tipo. Il caramello salato lo facciamo in casa che tanto è facilissimo. Come latte di accompagnamento trovo che ci stia benissimo quello di avena perchè è delicato e pare che risalti ancora di più il sapore del caramello.

Con la schiumetta sopra:

Non so nemmeno io come chiamarlo. So solo che bevuto assieme a quella crema è ✨poesia✨. Poi esteticamente quanto bello è? Il latte di accompagnamento è quello al cocco, quindi si sente quel gusto tropicale con il caffè ci sta alla grande, poi il caffè è sottoforma di cubetti di caffè congelato e la schiumetta è quella che probabilmente avete già visto su Instagram, Tik Tok o Facebook. Di solito mangiata così non mi fa impazzire ma messa sopra questa bevanda ci sta eccome…

Salentino, con il latte di mandorla:

E qui siamo in Italia al 1000%. Latte di mandorla fatto in casa (in video vi mostro due metodi per farlo buono) e qualche cubetto di caffè. Mettetene quanti ne volete in base ai vostri gusti, se volete sentire più o meno il latte di mandorla. In ogni caso sarà una bevanda che a colazione o a merenda vi entusiasmerà.

Qua trovi delle altre idee per rinfrescarti se non le hai già viste;)

Mentre qua sotto trovi il video YouTube delle ricette che trovi qui sul blog

(Visited 18.125 times, 4 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

Il cold brew coffee...

Versate in un barattolo, in una ciotola o in una caraffa il caffè macinato. Se lo potete macinare al momento perchè a casa avete i chicchi preferite una macinatura più grossa così poi sarà più facile setacciare tutto.Versate l'acqua, coprite con un coperchio e lasciate riposare a temperatura ambiente per circa 12 ore. Il caffè rilascerà tutti gli aromi all'acqua, senza un processo impattante come con l'acqua calda.
Passato questo tempo filtratelo con l'aiuto di un colino a maglie piuttosto sottili oppure con una garza o un canovaccio nel caso abbiate paura di trovarvi nel caffè qualche granello se avete acquistato quello già macinato che risulta piuttosto fine.

Il risultato è un caffè morbido e delicato, simile all'americano, ma fatto a freddo.
La crema è semplicissima. Versate in una caraffa la panna, il latte e l'estratto di vaniglia, mescolate e ci siamo.
Colmate i bicchieri con il ghiaccio, versate almeno 3/4 di caffè e se volete completate con la crema. Potete zuccherare il vostro cold brew coffee oppure no ;)

2
Fatto

Quello al caramello...

Versate lo zucchero e l'acqua nella padella e fate caramellare senza mescolare ma solo scuotendo la padella. Quando risulta caramello versate la panna e il sale. Lasciate intiepidire. Versate in una tazzina una bel cucchiaino colmo di caramello salato, versateci poi del caffè caldo e mescolate. A questo punto versate il caffè al caramello (scusate se in questi testi continuo a dire versate HIHIHIHIHI) in un bicchiere colmo di ghiaccio e completate con latte di avena o un altro latte delicatissimo ;)

3
Fatto

Quello con la schiumetta...

Preparate del caffè che poi congelerete direttamente nel contenitore per i cubetti di ghiaccio. Prendete poi il latte di cocco e profumatelo con un pò di estratto di vaniglia. Tenetelo in frigo, nel frattempo facciamo la spuma (che dovrete preparare non più di 15 minuti prima di servire il caffè). Quindi in una ciotola acqua, zucchero a velo (o semolato se non l'avete) e caffè solubile e sbattete con uno sbattitore elettrico per almeno 6/7 minuti. Noterete che la crema risulterà sempre più densa e gonfia. Quando avrete raggiunto la giusta consistenza fermatevi e procedete con l'assemblaggio. Nei bicchieri o nelle tazze mettete qualche cubetto di caffè congelato, poi versate il latte di cocco fino a superare di poco la metà dei bicchieri e completate con la spuma e del cacao amaro.

4
Fatto

Il salentino con il latte di mandorla...

Avete due modalità per fare un buon latte di mandorla in casa. La prima: mandorle in un frullatore assieme all'acqua e frullate fino a sminuzzare il più possibile le mandorle, unite un pizzico di sale. Setacciate con l'aiuto di un canovaccio pulito, trattenendo l'hokara, ossia la polpa di mandorla esaurita. Questa può essere usata nelle torte al posto della farina di mandorle, mentre il latte che avrete ottenuto è pronto per essere utilizzato. Volendo lo potreste dolcificare leggermente.

Il secondo metodo, senza scarto e velocissimo (e ugualmente buono) sta nel prendere un cucchiaino colmo di crema di mandorle senza zuccheri aggiunti (la trovate nei reparti bio dei supermercati più forniti) e metterlo nel bicchiere di un frullatore assieme a 200 ml di acqua, un pizzico di sale e dello zucchero se gradite. Frullate per qualche secondo e ci siamo.

Versate il latte nei bicchieri, nei quali avrete messo prima qualche cubetto di caffè precedentemente congelato. Scegliete voi se metterne tanti di cubetti o pochi in base ai vostri gusti, se volete sentire più o meno il latte di avena ;)

5
Fatto

CONSIGLI:

Se volete potete aumentare, diminuire o completamente annullare la quantità di zuccheri nelle bevande.
Il latte può essere sia vegetale che vaccino. Se scegliete quello vaccino potreste optare sia per quello intero che quello parzialmente scremato.
Spero tantissimo che queste ricette vi siano piaciute e che le proviate a fare e ci vediamo alla prossima.
Un abbracciones
Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
pancake
precedente
Pancake: ricetta originale + 4 varianti deliziose
parmigiana di zucchine
successiva
PARMIGIANA DI ZUCCHINE BIANCA
pancake
precedente
Pancake: ricetta originale + 4 varianti deliziose
parmigiana di zucchine
successiva
PARMIGIANA DI ZUCCHINE BIANCA