CHEESECAKE ALL’ARANCIA
#agrumatissima

CHEESECAKE ALL’ARANCIA

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
Per la base:
300 g Biscotti secchi o "digestive" Io ho scelto quelli integrali
100 g Burro fuso
1 cucchiaino Cannella
Per la crema:
500 g Mascarpone
300 g Robiola
4 Uova
200 g Zucchero
40 g Yogurt bianco naturale
100 ml Spremuta o succo d'arancia ovviamente vi consiglio la spremuta
2 Scorza di arancia non trattate o biologiche
3 cucchiai Amido di mais Maizena
mezza bacca Bacca di vaniglia oppure 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 pizzico Sale
Per la salsa di copertura:
300 g Spremuta o succo d'arancia ovviamente vi consiglio la spremuta
2 Scorza di arancia
90 g Zucchero
15 g Amido di mais
Per le fettine di arancia caramellate:
5 Fettine di arancia
1 cucchiaio colmo Zucchero

Salva questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Cuisine:

    Volevo qualcosa che sapesse di arancia ma che fosse fresco e cremoso;)

    • 6 ore (con il raffreddamento)
    • 8 Porzioni
    • Media

    Ingredienti

    • Per la base:

    • Per la crema:

    • Per la salsa di copertura:

    • Per le fettine di arancia caramellate:

    Intro

    Condividi

    CHEESECAKE ALL’ARANCIA – ricetta deliziosa, facile e senza colla di pesce

    La Cheesecake all’arancia è una variante del tipico dolce americano che viene preparato con una base di biscotti sbriciolati e una crema al formaggio dolce e cremosa. La tradizione la vuole cotta ma ci sono tante versioni senza cottura, sicuramente perfette quando è estate. Io in questo caso ve la propongo classica ma con un’aggiunta agrumata e profumata: l’arancia. Sopra verrà arricchita con una crema all’arancia senza uova, molto profumata, e delle fettine di arancia carmamellate.

    PIÙ NEL DETTAGLIO…

    Volevo proporvi un’idea che sapesse di arancia ma con quel tocco fresco e cremoso visto che la primavera si sta avvicinando. Una cheesecake sarebbe stata perfetta ma con le ho sempre viste senza cottura. Ok che la primavera si sta avvicinando ma nonostante questo preferirei proporvene una comunque cotta, quindi mando alle ciance, mi studio un modo per avere una cheesecake cotta, che sappia di arancia, che sia senza colla di pesce e che abbia una di quelle salse dense ma comunque che tendono a scendere (molto lentamente) con la forza di gravità, e guardate un po’ che la ricetta l’abbiamo trovata.

    La base: come la solita, però più profumata

    La base è la solita, anche se però non ho usato i biscotti digestive perché non li ho trovati nel piccolo supermercato che ho sotto caso, ma non mi sono preoccupato più di tanto. Ho usato i biscotti secchi (tipo Oro Saiwa) che adoro, e vi dirò, forse ancora di più dei digestive. Ho voluto usare quelli integrali perché adoro quel sapore rustico nella base che solo il biscotto integrale riesce a fare, poi ovviamente fate come preferite. Come al solito burro e poi ho aggiunto un cucchiaino di cannella in polvere che con l’arancia è uno spettacolo.

    La crema: con un’aggiunta

    Per la crema ho scelto di usare il mascarpone come formaggio principale, perché regala rotondità a una crema agrumata, perché all’interno ci andremo a mettere un po’ di succo di arancia. Ci interessa come al solito avere un risultato bilanciato quindi un’aggiunta di robiola che conferisce freschezza è quello che ci vuole. Uova, appena un po’ di yogurt che mi piace da impazzire nella cheesecake, ovviamente zucchero, scorza di arancia che regala alla torta un aroma di arancia ancora più accentuato e per fare in modo che i liquidi si addensino in cottura ho voluto aggiungere dell’amido di mais (maizena).

    La superficie: molto aranciata

    Ed ora veniamo alla superficie che non la volevo assolutamente gelatinosa, perché trovo che sulla cheesecake cotta sia molto più invitante una copertura densa ma morbida, spalmabile praticamente. Ho pensato di creare una crema fatta con soli 3 ingredienti, quindi spremuta di arancia con la sua scorza sempre per averla un po’ più aromatica, zucchero e maizena (amido di mais). È leggera, senza uova e latte, ed è perfetta anche per farcire altri dolci naturalmente…

    E siccome non mi bastava solo la salsa, che comunque ha un bellissimo colore, ho voluto arricchire la torta con delle fette di arancia quasi caramellate, sempre consistenti ma più morbide, perfette da mangiare anche così, con tutta la buccia e parte bianca.

    CLICCA QUA SOTTO PER IL VIDEO;)

    (Visited 7.706 times, 2 visits today)

      Procedimento

    1
    Fatto

    La base...

    In un mixer tritate finemente i biscotti , poi trasferiteli in una ciotola, aggiungete la cannella, il burro fuso e mescolate bene. Foderate una tortiera del diametro di 22 cm (ma anche il classico da 24 va bene) con la carta forno sulla quale avrete spalmato un fiocchetto di burro per farla aderire meglio e poi distribuite sul fondo e sul bordo in modo regolare l'impasto di biscotti.

    Lasciate riposare in frigo per almeno 15 minuti.

    2
    Fatto

    La crema...

    Prepariamo nel frattempo la crema, quindi in una ciotola versate il mascarpone, la robiola, lo zucchero, l'amido di mais, il sale, i semi di vaniglia (o l'estratto) e sbattete per circa un minuto fino ad ottenere una crema piuttosto liscia e omogenea.

    Unite poi la scorza delle arance, sbattete nuovamente, poi un uovo alla volta e infine la spremuta di arancia. Sbattete l'ultima volta per miscelare al meglio gli ingredienti e versate questo composto nella tortiera foderata con la base di biscotti.
    Cuocete la cheesecake in forno statico preriscaldato a 160° per 1 ora e 10 minuti. Una volta cotta fatela intiepidire a temperatura ambiente e poi, senza toglierla dallo stampo mi raccomando, in frigorifero per almeno 4/5 ore.

    3
    Fatto

    La farcitura...

    Mentre la torta si raffredda potremmo preparare la crema all'arancia senza uova. Versate in un pentolino il succo di arancia che filtrerete in modo da avere una crema liscissima, poi aggiungete l'amido di mais e rimestate fino a farlo sciogliere. Ah, questo passaggio dev'essere fatto a fiamma spenta altrimenti vi si formano i grumi.
    Aggiungete poi la scorza delle arance e lo zucchero.
    Ora portate sul fuoco e fate addensare.

    Una volta pronta fatela riposare a temperatura ambiente fino al completo raffreddamento.

    Per le fette di arancia caramellate ricavate delle fette abbastanza sottili e regolari da una o due arance, poi in una padella fate sciogliere un cucchiaio di zucchero e piastrate le fettine, circa 40 secondi per lato. Devono ammorbidirsi mantenendo però una certa consistenza.

    4
    Fatto

    Ci siamo...

    Rimuovete la tortiera dalla cheesecake raffreddata e disponetela su un piatto da portata o su una alzatina con l'aiuto di una spatola. Versate sulla superficie un po' di salsa, poi disponetevi in modo regolare le fette di arancia e completate con una dose di salsa un po' più abbondante per arricchire e lucidare la superficie.

    Fatela riassestare per circa 1 ora di nuovo in frigorifero e poi servitela.

    5
    Fatto

    CONSIGLI:

    Questa torta si conserva in frigorifero fino a un massimo di 4 giorni.

    Ricordatevi che gli oli essenziali sono appunto essenziali per dare profumo alle vostre preparazioni. Quando grattugiate la scorza degli agrumi ricordatevi sempre di strofinare sulla grattugia un po' di zucchero che utilizzerete nella ricetta in modo tale da recuperarli.

    Per una versione più leggera potreste sostituire il mascarpone con la ricotta.

    Ricordatevi che in questa ricetta le arance devono essere non trattate o biologiche. Utilizzando anche la buccia è essenziale che gli agrumi siano il più possibile naturali.

    Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta.
    Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
    Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

    Davide;)

    Davide

    Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

    Recensioni della ricetta

    Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
    precedente
    GRISSINI FATTI IN CASA (3 gusti)
    successiva
    TORTA SALATA AI CARCIOFI
    precedente
    GRISSINI FATTI IN CASA (3 gusti)
    successiva
    TORTA SALATA AI CARCIOFI