Cookies, la ricetta migliore che puoi trovare
#GiuroQuestiPazzeschi

Cookies, la ricetta migliore che puoi trovare

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
250 g Farina tipo 0
200 g Burro
130 g Zucchero integrale di canna tipo muscovado
60 g Zucchero semolato
1 Uovo
1 Tuorlo
1 cucchiaino raso Polvere di caffè Oppure 80 g di noci tritate (oppure entrambi)
12 g Bicarbonato
210 g Cioccolato fondente Io consiglio quello al 70%
2 cucchiaini Estratto di vaniglia oppure vaniglia in bacca
1 pizzico abbondante Sale 5 g

Salva questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Cuisine:

    Altro che frolla con gocce di cioccolato. Molto di più

    • 45 minuti
    • 6 Porzioni
    • Media

    Ingredienti

    Intro

    Condividi

    Cookies con gocce di cioccolato

    Chocolate chip cookies, i deliziosi biscotti al cucchiaio con i pezzi di cioccolato, tipici americani. Questa è la migliore ricetta in assoluto, di cook’s, il ricettario più affidabile d’America. Vi spiego come averli perfetti, croccanti fuori e morbidi dentro, chewy and cruncy come si dice negli usa. La ricetta è facilissima e veloce, perfetta per ogni occasione, pure per Natale se si vogliono regalare, infatti possono essere sostituiti ai biscotti natalizi che facciamo di solito

    Più nel dettaglio…

    Arrivato novembre, con le temperature fredde e il cozy mood palese che anche noi cominciamo a sfornare ricette più calde, avvolgenti e un filino più caloriche, lo devo dire. Ad ogni modo sarà poesia pura tutto questo e i cookies non sono assolutamente fuori luogo rispetto a ciò che ho detto, per questo ho pensato di farli.

    cookies

    I falsi miti dei cookies…

    Innanzitutto sfatiamo il mito che i cookies sono tipo dei biscotti di frolla con del cioccolato perchè NON É ASSOLUTAMENTE VERO. I cookies hanno un impasto diverso e se dobbiamo essere chiari sono molto più complessi nel sapore rispetto a un innocua pasta frolla. Poi NON È ASSOLUTAMENTE VERO che sono degli snack da bambini così come NON È VERO che sono un dolce senza uno studio o senza finezza perchè ce ne sono eccome, anzi, fortuna che sono stati inventati.

    La ricetta migliore ve lo assicuro…

    Io mi sento di dire che questa è la ricetta migliore che potete trovare perchè sono certo che con Cooks non esista la concorrenza. Cooks è il ricettario più affidabile che c’è in America e soprattutto con le ricette iconiche non sbaglia. Ti spiega perchè in quella ricetta sono stati messi 600 g di farina piuttosto che 500 g. Ti spiega perchè la farina di nocciole dev’essere più o meno fine. Insomma, ti racconta tutti i segreti che sono stati sviluppati in anni e anni. Per questo credo che non serva avere altro in merito a ricette di bakery americana una volta che lo si ha a disposizione.

    cookies

    Il burro: non solo sciolto…

    Per fare questi cookies i passaggi da fare sono rapidi ma l’importante è seguirli alla lettera perchè il risultato può cambiare e non vi promette la riuscita che vorreste tanto vedere 🙂 Quindi come prima cosa sapete cosa dobbiamo fare con il burro? Beh voi direte ammorbidirlo o tutt’al più scioglierlo. E invece no, bisogna arrostirlo fino a farlo diventare nocciola (ma ovviamente senza bruciarlo). Facendolo sciogliere i cookies migliorano la consistenza e l’aspetto e facendolo rosolare assumono un profumo e un sapore che ricorda quello della frutta secca.

    Zucchero , va bene quello che ho nella credenza?

    Fatto questo bisogna aggiungere gli altri ingredienti. Ovviamente lo zucchero e anche qui si apre un mondo. Così di getto si potrebbe aggiungere lo zucchero bianco, al massimo quello di canna. Ed effettivamente si aggiungono entrambi. Ma con zucchero di canna si intende qualsiasi zucchero di canna che si può trovare sugli scaffali? Assolutamente no. Lo zucchero da usare non è lo stesso che si trova nelle bustine del bar. Dev’essere integrale, umido e fine, tipo il moscovado ad esempio.

    Un profumo che ricorda vagamente quello della liquirizia che ci starà benissimo con il cioccolato, la consistenza lievemente appiccicosa per avere anche qui una miglior consistenza, sapore e salubilità quando mangerete i biscotti. Come vedete è tutto studiato, non è messo a caso e quando è così adoro troppo. L’unica lieve modifica che ho fatta è stata diminuire leggermente la dose di zucchero considerando che il nostro palato è meno abituato al gusto più dolce che invece il loro richiede.

    E altri trucchetti per avere dei cookies gagliardissimi…

    Poi, dopo aver messo sale (che dev’essere un bel pizzico perchè i cookies ti devono anche far lievemente salivare quando li mangiate), il bicarbonato (che funge da agente lievitante) estratto di vaniglia (o comunque puntate sulla vaniglia naturale), uova e farina è il momento di aggiungere un altro ingrediente che valorizza ancora di più il gusto già interessantissimo di questi biscotti. Intanto l’ingrediente diventa ingredienti dato che possono essere 2. E che funzione hanno. Appunto quello di essere esaltatori di sapori. Praticamente aggiungendoli riescono a far nascere una vera esplosione di sapore. E sono o la polvere di caffè oppure i gherigli di noci tritati e tostati. E poi le gocce di cioccolato che sono dei pezzi di cioccolato fondente al 70% perchè le gocce di cioccolato americane hanno una misura più grande e regalano una soddisfazione diversa.

    Poi il riposo prima di essere infornati. Meglio se di un’ora, ancora meglio se di più. Farà sviluppare ancor più aroma all’impasto. E finisco così, dato che non ho più chissà quanti caratteri a disposizione per scrivere il resto ma vi prego, provateli perchè volerete da quando sono buoni.

    Clicca qui per vedere un’altra idea americana, veramente deliziosa.

    Qui sotto invece il video :))

    (Visited 14.272 times, 13 visits today)

      Procedimento

    1
    Fatto

    Vai col burro...

    Prima cosa che dobbiamo fare è scogliere il burro, ma non solo in realtà. Avete presente quando andate in montagna e ordinate gli gnocchi al burro e vi arrivano con quel bel burro nocciola profumatissimo? Ecco, il burro, come detto nella descrizione della ricetta (sopra la lista degli ingredienti) dev'essere così. Basterà metterlo in una padella (però mettetene solo 150 g, ai restanti 50 g ci pensiamo dopo), io vi consiglio col fondo in acciaio o comunque chiaro per tenere sotto controllo il colore, lasciarlo prima fonderlo e poi farlo rosolare dolcemente, scuotendolo, in modo tale che pian piano e in modo omogeneo raggiunga il colore nocciola che tanto vogliamo. Si dovranno proprio anche sentire le tipiche note della nocciola tostata. Arrivati a questo punto, mi raccomando non esagerate a soffriggerlo perchè altrimenti potrebbe bruciare e risultare amaro, spegnetelo e trasferitelo immediatamente nella ciotola in cui vorrete poi preparare i cookies.

    2
    Fatto

    L'impasto...

    Aggiungiamo nella ciotola i restanti 50 g e facciamoli sciogliere dato che il burro sarà ancora un pò caldo e una volta che raggiungerà la temperatura ambiente uniamo gli zuccheri, il sale e la vaniglia. Sbattiamo con le fruste elettriche. Inizialmente il composto risulterà abbastanza liquido, poi si rassoderà e noterete la formazione della spuma, tipica del burro montata. A questo punto l'uovo intero e il tuorlo, sbattete ancora e terminate con le polveri (farina e bicarbonato) e continuate a incorporare a velocità bassa sempre con le fruste fino a quando notate che si è tutto amalgamato.

    3
    Fatto

    Ultime aggiunte...

    Ora aggiungiamo l'ingrediente "esaltatore di sapore" che può essere o la polvere di caffè o le noci. Nel caso vogliate mettere quest'ultime frullatele fino ad ottenere una sorta di granella e tostatele lievemente. E poi il cioccolato. Nel caso trovate le gocce di cioccolato americane (più grandi) usatele pure, altrimenti optate per triturare del cioccolato, quello a tavoletta.

    4
    Fatto

    Formiamo i cookies e ci siamo...

    Con l'aiuto di un porzionatore da gelato o con le mani formate delle palline che disponete in una pirofila, anche attaccate, perchè ora dovranno riposare per circa 1 oretta, ma se avete tempo anche 12 ore. più riposano più i sapori si rafforzano quindi vedete voi insomma...
    Poi disponete 6 cookies alla volta su una teglia oleata con carta forno e cuocete a 180 gradi (forno preriscaldato) statico per circa 12/14 minuti.
    Poi basterà lasciarli raffreddare...

    5
    Fatto

    CONSIGLI:

    Questi biscotti si conservano anche per 10 giorni in una scatola di latta a temperatura ambiente.
    Per averli della consistenza perfetta (croccanti fuori e morbidi dentro) vi consiglio di farli abbastanza grandi. Se troppo piccoli rischiano di essere solo croccanti.
    Sono perfetti anche da regalare per Natale al posto dei classici biscotti natalizi che facciamo di solito

    Spero tantissimo che questa ricetta vi piaccia e che la proviate a fare e ci vediamo alla prossima.
    Un abbracciones
    Davide;)

    Davide

    Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

    Recensioni della ricetta

    Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
    pizza
    precedente
    Pizza fatta in casa eccezionale
    successiva
    PANE DI SEGALE, LA RICETTA DI MONTAGNA
    pizza
    precedente
    Pizza fatta in casa eccezionale
    successiva
    PANE DI SEGALE, LA RICETTA DI MONTAGNA