CURRY DI VERDURE CON RISO BASMATI
#completo

CURRY DI VERDURE CON RISO BASMATI

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
Per il curry:
2 Scalogni
2 cm Zenzero fresco
Mezzo Peperoncino fresco
q.b. Semi di coriandolo
100 g Carote
80 g Sedano io preferisco le coste interne, meno fibrose
220 g Zucca la mia preferita ala varietà "Delica"
180 g Cavolo cappuccio rosso
200 g Cavolfiore
200 g Ceci già cotti
2 cucchiai Curry
400 ml Latte di cocco 1 fetta spessa con la cotenna
400 ml circa Acqua
1 ciuffo Prezzemolo o coriandolo fresco
1 cucchiaio Maizena (amido di mais)
5 cucchiai Olio extra vergine di oliva
q.b. Sale
Per il riso:
350 g Riso Basmati
800 ml circa Acqua
1 Cipolla piccola
3 Chiodi di garofano
2 Semi di cardamomo
2 Stecche di cannella 1 se grande
3 cucchiai Olio extra vergine di oliva
q.b. Sale
Features:
  • Gluten free
  • Vegan

Da un bel caratterino...

  • 40 minuti
  • 6 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

  • Per il curry:

  • Per il riso:

Intro

Condividi

CURRY DI VERDURE CON RISO BASMATI

Ho sempre adorato il curry per il suo sapore inconfondibile e speziato. Decisamente buono con il pollo, con il pesce, con il manzo, ma pure con tante verdure di stagione combinato con dei legumi e del riso basmati, per avere un piatto unico bilanciato e nutriente.

Ormai siete abituati nel vedermi cucinare quasi sempre piatti locali e di tradizione montanara, ma ogni tanto mi piace stupire con qualcosa di esotico e originale, almeno per noi italiani. Siamo sempre stati conservatori delle nostre tradizioni e questa è una gran bella cosa al fine di non dimenticarsele, ma se si prepara ogni tanto un piatto che non è proprio tipico della nostra cucina non significa abbandonare o sminuire la cucina italiana. Parto con questa premessa solo perché so che alcuni potrebbero avere questa idea.

Cos’è il curry?

Il curry, in hindi masala, è una miscela, di origine indiana, di spezie pestate nel mortaio che formano una polvere giallo-senape fortemente profumata. La formulazione classica del curry comprende pepe nero, cumino, coriandolo, cannella, curcuma e anche chiodi di garofano, zenzero, noce moscata, fieno greco, peperoncino, zafferano, cardamomo. In particolare, il curry è in uso principalmente nel sud-est asiatico, meno note con i loro nomi specifici, di cui il più diffuso è il green curry o kaeng khiao wan thailandese, polvere verde contenente varietà orientali di basilico.

Come si sviluppa questo piatto? Si parte naturalmente da delle ottime verdure di stagione, quindi adesso è il periodo perfetto per usare carote, sedano, cavoli, zucca e calfiore. Come potete intuire in base alla stagionalità scegliete verdure diverse e anche in base ai vostri gusti. Dovrete in fondo fare un contorno di verdure che vi piace per poi aggiungere degli ingredienti tipici delle preparazioni al curry, per conferirgli una nota esotica e profumata che tanto ci piace, a prescindere dalle stagioni.

E poi arriva lui, il contorno perfetto per abbinarlo: il riso. Proprio così, un contorno. Nella cucina indiana ma in realtà anche in altre cucina orientali il riso non è classificato come primo, bensì un contorno che sostituisce le patate, più usate in Europa e in Nord America. Il riso è leggero e abbinato al condimento cremoso a base di curry sarà divino. Il riso che ho scelto è la varietà “Basmati“, profumatissima, ma potreste optare per un riso Thai, un riso rosso selvaggio o un altro riso lungo e profumato che assomiglia alle varietà elencate.

Questo piatto sarà perfetto per un pranzo gustoso e ricco di salute, strizzando l’occhio a una cucina audace e di carattere. Sentirete che bontà.

CLICCA QUA SOTTO PER LA VIDEO RICETTA;)

(Visited 5.000 times, 2 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

Le verdure...

Partiamo a mondare e a tagliare tutte le verdure:

Cominciate dalle carote, pelandole e tagliandole a rondelle.

Poi il sedano, sminuzzandolo a pezzetti abbastanza piccoli, foglie comprese.

Ora la zucca: basterà pelarla, togliere i semi e infine ridurla a pezzettoni (vi sconsiglio infatti di tagliarla a pezzetti
troppo piccoli perché potrebbe disfarsi eccessivamente durante la cottura).

Con il cavolfiore dovrete ottenere delle cimette piuttosto piccole, affinché si amalgamino perfettamente con tutte le altre verdure per un risultato omogeneo anche per quanto riguarda la cottura.

Infine il cavolo rosso, che dovrà essere tagliato a fette non troppo sottili ma neanche eccessivamente spesse.

2
Fatto

Il soffritto...

Tritate finemente gli scalogni, pelate lo zenzero con l'aiuto di un cucchiaino e riducetelo in poltiglia. Tagliate a metà pure il peperoncino e rimuovete i semi e indovinate? Esatto: tritatelo. Comunque se vi piace il piccante potreste utilizzare tutto il peperoncino, non solo metà.

In una padella capiente versate l'olio, lo scalogno, il peperoncino e lo zenzero e fate rosolare a fiamma bassa.
Insaporite poi con il curry e una bella macinata di semi di coriandolo e lasciate tostare le spezie, così da avere un risultato più intenso e aromatico.

3
Fatto

La cottura...

Unite ora tutte le verdure, date una bella rosolata anche a loro per poi coprirle con il latte di cocco e l'acqua.
Salate e lasciate cuocere per circa 20 minuti con un coperchio a fiamma moderata.

4
Fatto

Il riso...

Nel frattempo dedichiamoci al riso.
Pelate la cipolla e infilzatela con i chiodi di garofano.
Ora in una padella bassa e larga (meglio che non sia alta e stretta, così sarà più facile sgranare il riso) rosolate la cipolla intera con un filo d'olio, assieme ai semi di cardamomo e alle stecche di cannella.

Unite poi il riso e lasciatelo tostare per circa 2 minuti, salatelo e copritelo con tutta l'acqua.
Ora coperchio e lasciate cuocere anche in questo caso a fiamma moderata.

5
Fatto

Ci siamo...

Una volta cotto il riso tenetelo da parte e dedichiamo gli ultimi minuti alla cottura del curry.
Prendete la maizena e stemperatela con un goccio di acqua fredda al fine di creare un composto liscio.
Aggiungetelo al curry di verdure piano piano e noterete che la salsa si ispessirà leggermente.
Occhio però a non esagerare: la salsa non dovrà essere troppo densa e le verdure non dovranno risultare troppo cotte.

Tritate il coriandolo o il prezzemolo e aggiungetelo al curry a fiamma spenta. L'ultima mescolata e impiattate disponendo il riso basmati a fianco al curry di verdure.

6
Fatto

CONSIGLI:

Un piatto ottimo per essere gustato sia caldo che tiepido e sopratutto perfetto per essere fatto in quelle occasioni dove gli invitati hanno particolari esigenze: è vegani, senza glutine e pure senza lattosio.

Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta e se la proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbraccio
Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
FRITTELLE DI MELE
successiva
TORTINO AL CIOCCOLATO CON CUORE MORBIDO E SORBETTO AL LAMPONE
precedente
FRITTELLE DI MELE
successiva
TORTINO AL CIOCCOLATO CON CUORE MORBIDO E SORBETTO AL LAMPONE