FOCACCIA SENZA LIEVITO GONFIA E LEGGERA
#prontainunsecondo

FOCACCIA SENZA LIEVITO GONFIA E LEGGERA

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
Per l'impasto:
500 g Farina
250 ml Acqua
120 ml Olio extra vergine di oliva
2 cucchiaini Sale
Inoltre:
q.b. Semola rimacinata di grano duro
q.b. Olio extra vergine di oliva
q.b. Sale grosso
qualche rametto Rosmarino

Gonfia ma senza lievito;)

  • 30 minuti
  • 8 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

  • Per l'impasto:

  • Inoltre:

Intro

Condividi

FOCACCIA SENZA LIEVITO VELOCISSIMA

Causa questo obbligo di rimanere in casa, com’è giusto che sia, ci siamo dedicati tutti alla preparazione di manicaretti per mangiare qualcosa di buono e per far passare il tempo. Quindi tutti a impastare, a preparare pane, focacce, pizze, e poi ciambelle, girelle, pan briosche e a causa di questa tendenza da massaie disperate i supermercati si sono completamente svuotati di lievito di birra e la volta dopo al supermercato non lo abbiamo più trovato, né quello fresco né quello secco.

Bene, come risolvere il problema se si ha proprio una gran voglia di impastare o comunque di mangiare un pane fatto in casa? Fare qualcosa senza lievito. Però è più facile a dirsi che a farsi. Ne ho assaggiate di ricette senza lievito e trovarne una buona vi assicuro che non è semplice.Alcune preparazioni hanno ovviamente una consistenza impaccata e poco digeribile, altre un fondo amaro perché magari nell’impasto è stato aggiunto del bicarbonato per favorire la reazione chimica di gonfiaggio dell’impasto, altre invece proprio da buttare perché improponibili.

LA RICETTA

La ricetta che vi propongo fa eccezione. È leggerissima, buona, croccante, digeribile e saporita. Somiglia molto al pane guttiau, il carasau condito tanto per intenderci, ma comunque è leggermente diversa, anche perché in realtà vi potete regolare voi con la doratura, nel senso che se vorreste una focaccia più croccante basterà aumentare di 1 minuto il tempo di cottura.

Me l’aveva insegnata Daniele, un pasticcere/panettiere che lavorava in un hotel dove facevo stage formativo e l’avevo trovata veramente deliziosa. In questi giorni mi si è riapparsa alla mente e ho deciso di riproporla a voi.

La stesura dev’essere molto sottile, perché così si favorisce la formazione di grosse bolle in cottura, ma allo stesso tempo non deve essere un velo trasparente, altrimenti la focaccia risulterebbe troppo secca. E la cottura a proposito quanto è rapida? Bastano 6-7 minuti nel forno rovente. Una focaccia più furba di questa non esiste credetemi.

Vi consiglio vivamente di non abbandonare questa ricetta, a prescindere dal fatto che c’è il lievito nel vostro supermercato oppure no. Quando la situazione tornerà alla normalità sarà bellissimo avere a casa i vostri amici e poter proporre questa focaccia per l’aperitivo accompagnata da salumi, formaggi, patè invece delle solite patatine e arachidi salate.

Teniamo duro amici

CLICCATE QUA SOTTO PER LA VIDEO RICETTA:

(Visited 6.002 times, 1 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

L'impasto...

In una ciotola versate tutti gli ingredienti necessari per l'impasto e cominciate a mescolare con un cucchiaio per poi passare a impastare con le mani trasferendo l'impasto su una spianatoia fino a formare una palla liscia. Coprite con pellicola e lasciate riposare per circa 10 minuti.

2
Fatto

La stesura...

Passato il riposo dividetelo in 4 pezzi e cominciate a stenderne uno alla volta con l'aiuto di un matterello e della semola di grano duro se dovesse tendere ad attaccarsi alla spianatoia, formando un rettangolo grande come la vostra teglia del forno.
Deve essere molto sottile, mi raccomando (nel video potrai notare al meglio lo spessore ideale).

3
Fatto

La cottura...

Foderate con carta forno la teglia e trasferite al di sopra il rettangolo di pasta.
Spennellate la superficie con un filo d'olio, condite anche con poco sale grosso che avrete precedentemente macinato con un pestello o con un batticarne per renderlo un po' più fine, e con qualche ago di rosmarino anch'esso tritato leggermente.

Cuocete in forno preriscaldato nella parte centrale a 250° modalità statica per circa 6 minuti.

4
Fatto

CONSIGLIO:

Le farciture possono essere diverse: io ho preparato quella classica con il rosmarino, ma potete sperimentare: naturale, con la paprika, nell’impasto potreste mettere un po’ di concentrato di pomodoro e origano, capperi e acciughe in superficie, peperoni, cipolle a julienne, pomodori secchi: un sacco di cose, l’importante però è che non mettiate sulla focaccia elementi che possono rilasciare troppa acqua in cottura, quindi bandita la mozzarella, stracchino, pomodorini e in ogni caso vi consiglio elementi leggeri e che si possono incollare alla focaccia, perché essendo così sottile potrebbero non rimanere incollati alla superficie.

Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta e se la proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbraccio
Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
Crespelle con Asparagi e Pancetta
successiva
PASTIERA DI RISO
precedente
Crespelle con Asparagi e Pancetta
successiva
PASTIERA DI RISO