Stinco di maiale alla Bavarese
#novemberfest

1 0
Stinco di maiale alla Bavarese

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
Per gli stinchi senza cotenna:
2 Stinchi di maiale senza cotenna
1 l Birra chiara circa
2 Carote
1 Costa di sedano
1 Cipolla
2 Spicchi di aglio
1 Limone
6 Bacche di ginepro
6 cucchiai Olio extravergine di oliva
3 rametti Rosmarino
4 foglie Alloro
q.b. Sale e pepe
Per gli stinchi con la cotenna
2 Stinchi di maiale con la cotenna
3 cucchiai Olio extravergine di oliva
40 g Lardo o pancetta
qualche rametto Timo
2 foglie Alloro
1 bicchiere Birra chiara
q.b. Sale e pepe

A chi non piace lo stinco morbido come il burro?

  • 4 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

  • Per gli stinchi senza cotenna:

  • Per gli stinchi con la cotenna

Intro

Condividi

Avevo voglia di birra. E voi direte: “prenditi un bicchiere e sorseggia!”
Avevo voglia però di un piatto che sapesse di birra, morbido, succulento, in pieno stile autunnale e Oktoberfest.
Io però sono da sempre stato, purtroppo, un gran ritardatario, perché allora non lanciare il Novemberfest, il suo gemello diverso.
Per rimanere nel contesto, mi sembrava giusto indossare anche un bel cappello bavarese.Questo cappello però, per circa due minuti l’ho tolto, per rispetto, e se vedrete il video scoprirete perché.

Due versioni: 1 senza cotica, sicuramente più leggera ma comunque saporita e morbidissima, mentre l’altra, croccante all’esterno e molto soddisfacente.
Dai che procediamo!!!

(Visited 78 times, 1 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

PREPARAZIONE DEGLI STINCHI SENZA COTENNA

2
Fatto
30 minuti

La marinatura

Mettete in una ciotola capiente la carne.
Schiacciate l'aglio, che dev'essere vestito con la sua buccia assieme alle bacche di ginepro.
Spezzettate 2 foglie di alloro.

Coprite completamente la carne con la birra. Unite gli aromi e le spezie.
Spremete il limone e versate il succo assieme alla birra e aggiungete anche i limoni ormai spremuti (la scorza lascerà un profumo leggermente agrumeto, dato che all'interno di essa sono presenti gli oli essenziali)

3
Fatto
3 ore

La cottura

Rimuovete la carne 1 ora prima di cuocerla, infatti se la carne sarà a temperatura ambiente cuocerà in modo migliore;)

In un tegame adatto alla cottura in forno versate l'olio evo e scaldatelo bene, unite la carne, che precedentemente avrete salato in superficie, e fatela rosolare molto bene per farla sigillare.
Unite poi la carota, il sedano e la cipolla tagliati grossolanamente, coprite con la birra della marinatura fino a coprire la carne per metà.

Unite le 2 foglie di alloro e, coprendo un foglio di alluminio, cuocete in forno a 150° per circa 3 ore.
10 minuti prima del termine della cottura unite il pepe nero e il rametto di rosmarino che vi avanzava.

Lasciate la carne a riposare per almeno 15 minuti nel sugo di cottura prima di servire.
Potreste legare leggermente la salsa con una crema fatta con farina o amido di mais e acqua, oppure frullare la salsa assieme alle verdure.

4
Fatto
5
Fatto

PREPARAZIONE DEGLI STINCHI CON LA COTENNA

6
Fatto
10 minuti

Prima di cuocere

Fate delle incisioni sulla cotenna degli stinchi di maiale (che dovranno essere a temperatura ambiente) formando una gratella.
Salate e pepate gli stinchi in superficie.

7
Fatto
50 minuti

La cottura

Fate rosolare gli stinchi con l'olio, sigillandoli.
Sfumate con la birra e fate evaporare.

Trasferite gli stinchi su una gratella (per ottenere una cottura più omogenea) ma se non l'avete, metteteli direttamente su una leccarda con carta da forno, girandoli a metà cottura.

Cuoceteli in forno a 220° per circa 45 minuti.
Durante la prima fase di cottura la cotenna dovrà rimanere morbida. Vi consiglio quindi di passare una fetta di lardo con uno stecchino direttamente sulla cotica.
10 minuti prima del termine della cottura, vi consiglio di insaporire la cotenna con del rosmarino tritato.

A fine cottura, invece, la cotenna dovrà risultare croccante, la carne invece morbida.

8
Fatto

CONSIGLI:

Potrete sostituire gli stinchi di maiale con quelli di vitello ma, dato che sono più grandi, i tempi di cottura saranno maggiori.

Vi consiglio di servire gli stinchi senza cotica con degli spätzle bianchi o un'insalata di patate.
Quelli con la cotica saranno perfetti con delle patate saltate o fritte, tanto per stare leggeri.

Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta e se la proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbraccio!

Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
3 idee per Halloween
successiva
Canederli al formaggio con pesto di salvia e noci
precedente
3 idee per Halloween
successiva
Canederli al formaggio con pesto di salvia e noci