Mojito
#mentolato

1 0
Mojito

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
1 Lime
4 cucchiaini abbondanti Zucchero bianco ancor meglio lo zucchero di canna bianco
una ventina Foglie di menta oppure Yerba Buena (la menta cubana)
8 cl Rum bianco
una spruzzata Soda oppure acqua frizzante
qualche goccia Angostura (facoltativa)
16 cubetti (circa) Ghiaccio
Features:
  • Gluten free
  • Vegan

Il cocktail da brivido;)

  • 10 minuti
  • 2 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

Intro

Condividi

Tra i cocktail più apprezzati…

Uno dei cocktail più bevuti al mondo, uno dei cocktail più freschi, uno dei cocktail più buoni…
È il Mojito, certamente, il cocktail internazionale, che proviene direttamente da Cuba, laddove gli ingredienti che formano questo cocktail sono di facile reperibilità ed economici.

Rum bianco, menta fresca, o ancor meglio yerba buena, un’erba aromatica rinfrescante con dei profumi mentolati, tipica dell’America latina, un po’ di lime e poco altro, per ottenere un cocktail ideale per le calde giornate e serate d’estate, ma non solo.

Un po’ di storia…

L’origine del Mojito rimane piuttosto controversa. Viene spesso narrato che un cocktail simile al Moijto fu inventato dal famoso pirata inglese Sir Frncis Drake nel XVI secolo. Quella versione era preparata con aguardiente (rum non invecchiato) di bassa qualità, limetta, acqua, zucchero raffinato bianco di canna e una specie locale di menta, la hierbabuena. Nella metà del 1800 pare che la società Bacardi abbia dato un impulso di popolarità alla bevanda, che comunque raggiungerà la sua definitiva popolarità solo nel XX secolo.

Un po’ di consigli…

Il Mojito risulta uno dei cocktail più versatili. Oltre che piacere a molti, risulta perfetto per essere servito in svariate fasce orarie della giornata.
Può essere servito come aperitivo, durante il pasto (provatelo ad esempio con la pasta al pesto, sarà divino), come drink durante un Party in spiaggia o in discoteca o alla fine di una cena.

Per prepararlo bastano pochi ingredienti e non occorre pesare nulla.
Per averlo buonissimo bastano le giuste attenzioni, ad esempio non ossidare la menta, schiacciandola con il pestello. Oppure utilizzare la scorza di lime per averlo ancor più aromatico, non come fanno alcuni che spremono il lime nel bicchiere e si dimenticano della tanto amata e profumata buccia.
Oppure se fate svolazzare un ramoscello di menta fresca sul bicchiere prima di servire il cocktail, tutti gli oli essenziali si adageranno sul bordo e il vostro cocktail sarà ancora più profumato e fresco.

Cliccate qua sotto per la video ricetta;)

(Visited 175 times, 1 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

Pestiamo...

Tagliate a cubetti il lime e versatene metà in un bicchiere e la metà restante nell'altro.
Aggiungete 2 cucchiaini abbondanti per bicchiere e cominciate a pestare con un pestello oppure con il manico di un cucchiaio di legno.

Unite anche qualche goccia di angostura e poi tenete da parte.

2
Fatto

Il ghiaccio...

Mettete i cubetti di ghiaccio in un canovaccio e richiudete come se doveste fare un pacchettino, in modo tale che il ghiaccio non esca.

Con un batticarne o con un matterello cominciate a frantumarlo, battendo per più volte sul ghiaccio.
Non dovrete romperlo eccessivamente.

3
Fatto

Continuiamo...

Versate nel bicchiere le foglie di menta (qualcuna spezzatela con le mani) e coprite il bicchiere con metà ghiaccio.
Cominciate roteare il pestello, in modo tale che la menta venga accarezzata dal ghiaccio, per estrarre i profumi e per non farla ossidare.

Colmate il bicchiere con il ghiaccio frantumato, versate il rum bianco (dovrete arrivare a 2/3 del volume di ogni singolo bicchiere) per poi terminare con una spruzzata di soda o di acqua gasata.

4
Fatto

Terminiamo...

Terminate con una fettina di lime, che verrà prima passata sul bordo del bicchiere, un ciuffo di menta, che anch'esso verrà leggermente spazzolato sul bordo, in modo tale da lasciar sprigionare ancor più profumo, e due cannucce nere, meglio se compostabili;)

GODETEVELO!

5
Fatto

CONSIGLI:

Se doveste preparare il cocktail per molte persone, vi consiglio di spremere il lime direttamente nel bicchiere e mescolarlo con lo zucchero, aggiungendo però un po' di scorza di lime grattugiata.
La differenza non si sentirà molto e sarà molto più comodo prepararli;)

Molti utilizzano il ghiaccio tritato per prepararlo, ma a me non piace molto.
Spesso è tritato veramente troppo, quasi da sembrare neve e il cocktail risulterebbe annacquato, dato che il ghiaccio così tritato si scioglierebbe prima.
Frantumato grossolanamente sarà migliore;)

Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta e se la proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbraccio!

Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
3 POKÈ BOWL
successiva
BICCHIERINI ALLA CREMA DI YOGURT, CRUMBLE E FRUTTI DI BOSCO
precedente
3 POKÈ BOWL
successiva
BICCHIERINI ALLA CREMA DI YOGURT, CRUMBLE E FRUTTI DI BOSCO