Nachos con salsa guacamole
#100%atzeco

Nachos con salsa guacamole

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
Per i Nachos:
160 g Farina di mais precotta Io ho usato quella per polenta istantanea
100 g Farina o amido di mais
2 cucchiai Olio extra vergine di oliva
1 cucchiaino colmo Sale 8 g
100 ml Acqua
circa 500 ml Olio di semi io uso sempre quello di arachidi
Per la Guacamole:
1 Avocado maturo dal peso di 250 g circa
1 Pomodoro ramato
1 cucchiaio scarso Pepe nero in grani
1 cucchiaio scarso Semi di coriandolo
1 Spicchio di aglio
1/2 Succo di lime
q.b. Sale
Features:
  • Gluten free

Un evergreen per l'aperitivo;)

  • 40 minuti
  • 4 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

  • Per i Nachos:

  • Per la Guacamole:

Intro

Condividi

NACHOS CON SALSA GUACAMOLE: l’aperitivo perfetto

Vi propongo 2 idee facili e veloci per un aperitivo in casa: Nachos e Guacamole. I nachos sono quelle famose patatine di mais croccanti e irresistibili, mentre la Guacamole è una salsa di origine messicana, fatta di avocado, pomodori e spezie. La ricetta homemade è facilissima così com’è facile fare i nachos. Io li ho fatti fritti (che non rimangono unti) ma li potete fare al forno.

Arriva l’estate e la voglia di aperitivo si maggiora in questo periodo con la scusa che le giornate sono belle lunghe. E arrivo con un’idea proprio bellina, perchè oltre ad essere facile e veloce è anche sfiziosa, delicata e vi dirò, anche sana e genuina, dato che comunque tutte le preparazioni sono fatte in casa e con ingredienti semplici.

I NACHOS

I nachos sono le tradizionalissime patatine di mais messicane, che in molti in Italia, sopratutto dalle mie parti, associano alle patatine di polenta, dato che il gusto ricorda proprio quel piatto. Sono di forma triangolare, sottili e croccanti. La tradizione le vuole fritte, ma volendo le potreste anche fare al forno. Basterà formare i triangoli e disporli su una teglia oleata con carta forno, spennellarli con una miscela di acqua e olio di semi (proporzionati nella stessa quantità) e cuocerli a 200° in modalità statica per circa 7-8 minuti, o comunque fino a quando risulteranno dorati.

LA GUACAMOLE

La guacamole invece è la salsa più famosa a base di avocado. Il gusto è fresco e saporito e lievemente piccante grazie comunque all’arricchimento dato da spezie decise come il pepe e il coriandolo. La si può servire su fette di pane tostato oppure con i nachos, che in assoluto secondo me è l’accompagnamento più funzionale di tutti.

È vero che i nachos vengono anche accompagnati con una dose generosissima di fonduta al formaggio, ma così li trovo fin troppo golosi ed eccessivi, sopratutto in estate, dove magari si va alla ricerca di sapori più freschi e a base vegetale.

Preparate brocche di Spritz e sistemate in giardino con degli amici seguendo le regole per non venir contagiati dal Covid, ma godiamoci la vita con un happy hour homemade, per non avere troppa nostalgia dei vecchi tempi. Ah, anche un Mojito ce lo vedo bene, e la ricetta è online sul blog e vi lascio il link qui.

CLICCA QUA PER LA VIDEO RICETTA:

(Visited 3.092 times, 1 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

Prima i Nachos

In una ciotola mettete le due farine, il sale, l'olio e mescolate. Poi aggiungete l'acqua e mescolate prima con un cucchiaio e poi con le mani, ottenendo un panetto piuttosto compatto ma che non si sgretola.

Dividete l'impasto in 4 e stendete ogni pezzetto molto sottilmente tra due fogli di carta forno. Dovete veramente pressare molto mentre stendete con il matterello, così da ottenere dei veli praticamente. So che l'operazione potrebbe risultare complicata ma tranquilli che non sarà così. La pasta essendo povera di glutine non si ritirerà.

Una volta ottenuta la sfoglia ricavate dei dischi del diametro di circa 10 cm (io ho usato una ciotola e ho definito il perimetro con l'aiuto di un coltellino). Poi con l'aiuto di una rotella per pizza o sempre con un coltello dividete ogni disco in 8. Ovviamente l'impasto che vi avanza andrà rimpastato per ottenere altri dischi e se avete paura che la sfoglia nel frattempo si secchi copritela con della pellicola oppure inumiditela leggermente con le mani leggermente bagnate.

Friggete i nachos in una padella con 2 dita di olio di semi bollente (175° è la temperatura perfetta, ma se non avete il termometro immergete uno stecchino nell'olio e quando si formano delle bollicine significherà che è pronto) e fateli cuocere per circa 1 minuto e mezzo, fino a renderli croccanti, dorati ma non troppo.
Scolateli su un foglio di carta assorbente e tenete da parte.

2
Fatto

La Guacamole

Fate una croce sulla superficie del pomodoro con l'aiuto di un coltello a sega e immergetelo in acqua bollente per un minuto, poi tuffatelo in acqua freddo. Ora sarà semplicissimo rimuovere la pelle grazie a questo processo.

Tagliatelo a metà, togliete i semi e l'acqua di vegetazione con un cucchiaio e riducete il pomodoro a cubetti.

Prendete il pepe in grani e i semi di coriandolo e frantumateli su un tagliere con l'aiuto di un cucchiaio, di un pestello o di un batticarne. Volendo potreste usare delle spezie già macinate ma saranno molto meno profumate. Pelate lo spicchio d'aglio, tagliatelo a metà, rimuovete l'anima centrale e tritate anch'esso sopra assieme alle spezie, prima con un coltello e poi con il cucchiaio, fino a formare una poltiglia.

Tagliate a metà l'avocado, rimuovete il nocciolo, ricavate la polpa con l'aiuto di un cucchiaio, mettetelo in una ciotola e schiacciatelo con una forchetta. Vi sconsiglio di frullarlo con un mixer, la guacamole sarebbe una salsa grossolana. Unite il succo di mezzo lime, le spezie e i cubetti di pomodoro. Mescolate per amalgamare po' gli ingredienti, salate, versate il contenuto in una bella ciotolina e accompagnatela con i nachos preparati.

3
Fatto

CONSIGLI:

Conservate i nachos in sacchetti di plastica (quelli da freezer saranno perfetti). Rimarranno fragranti per qualche giorno.
La guacamole invece si conserva in frigo per un giorno, coperta con pellicola a contatto e magari spruzzate sulla superficie qualche goccia di succo di lime per non farla ossidare.

Una cosa importante da dire anche è che i nachos si potrebbero tranquillamente fare anche cono solo farina di mais, ma risulterebbe veramente troppo complicato impastarli dato che con la sua grezzosità potrebbe spaccarsi durante la stesura. A quel punto io allora ho deciso di aggiungere anche una quantità (minore ovviamente rispetto alla farina di mais) di farina di frumento classica, al fine di poterla rendere più modellabile. E se siete celicaci? Nessun problema: sostituitela con la maizena (amido di mais) o con la farina di riso.

Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta e se la proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbracciones
Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
ORATA AL SALE
successiva
Focaccia barese (ricetta top)
precedente
ORATA AL SALE
successiva
Focaccia barese (ricetta top)