RAVIOLI RICOTTA E SPINACI
#dalgustosemplice

RAVIOLI RICOTTA E SPINACI

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
Per la pasta fresca:
300 g Farina
100 g Semola di grano duro
4 Uova
2 cucchiai Olio extra vergine
1 pizzico Sale
se necessaria Acqua
mezzo cucchiaino Curcuma facoltativa
Per il ripieno:
500 g Spinaci freschi 650 g se surgelati
400 g Ricotta vaccina meglio se asciutta
1 Uovo
60 g Grana grattugiato
30 g Burro
1 Scalogno o cipolla
q.b. Sale
q.b. Pepe
q.b. Noce moscata
Per la spianatoia:
q.b. Semola di grano duro
Cuisine:

Perché fatti in casa son più buoni;)

  • 2 ore e 20 minuti
  • 6 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

  • Per la pasta fresca:

  • Per il ripieno:

  • Per la spianatoia:

Intro

Condividi

RAVIOLI RICOTTA E SPINACI

I ravioli ricotta e spinaci sono un primo piatto delicato e delizioso della tradizione. Li ho sempre amati, sopratutto se conditi con burro spumeggiante e salvia o con un profumatissimo sugo di pomodorini e basilico.

A casa mia è da una vita che si prepara la pasta fresca in casa. Ricordo ancora mio nonno che impastava uova e farina per i raviolini dell’ultimo dell’anno e io cercavo di aiutarlo in qualche modo con quel maledetto arnese per prepararli che una volta avevo pure distrutto a furia di colpi. Ma avevo tre anni: ero giustificato.

Ma non c’erano solo quelli: preparava pure quelli di zucca, con il formaggio dentro e quelli con i funghi. Si dà il caso che quelli che preparava il nonno erano più indicati per il periodo autunnale o invernale. In primavera e in estate preferiva non prepararli: le giornate erano più lunghe e sceglieva di passare il tempo all’aperto e quindi con un ripieno di ricotta ed erbe non sono mai entrati in famiglia ma li abbiamo sempre comprati.

LA RICETTA

Ma poi sono arrivato io che scopiazzando in giro tra libri e web ho trovato la ricetta giusta per avere un risultato spaziale. Innanzitutto la pasta, che mio nonno da bravo tradizionalista la faceva solo con uova e farina, ma aggiungendo un po’ di semola si otterrà una consistenza molto più elastica e tenace, che permette anche una miglior resa in cottura.

E poi il ripieno: ben bilanciato tra ricotta e spinaci, un solo uovo, perché così riesce a tener legato ma senza indurire il ripieno, un po’ di formaggio grana per dare quella carica in più e poco altro, per mantenere principalmente il gusto leggero dei due ingredienti principali del ripieno. I ravioli ricotta e spinaci sono uno dei primi piatti che adoro di più in assoluto. Il connubio di spinaci e ricotta mi ha sempre entusiasmato e in generale tutti quei piatti delicati con le erbe e un qualcosa di cremoso.

CLICCA QUA SOTTO PER LA VIDEO RICETTA;)

(Visited 759 times, 1 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

Prima impastiamo...

In una ciotola versate la farina e la semola e mescolate. Rompete le uova al centro, salate, aggiungete i due cucchiai di olio extra vergine e un goccio di acqua se avete a disposizione uova medie, ma procedete con cautela, perché l'impasto non dovrà risultare troppo morbido.

Mettete un pizzico di curcuma se i tuorli d'uovo non hanno un colore particolarmente intenso (nella pasta all'uovo vera bisognerebbe usare le uova da sfoglia, grandi e con il tuorlo bello "rosso" ma capisco benissimo che non sempre sono reperibili, quindi per avere una sfoglia bella gialla la soluzione migliore è questa. Vedrete che il sapore della curcuma non si sentirà).

Sbattete le uova con una forchetta e cominciate ad inglobare la farina. Quando si formerà una pastella più densa sarà il caso di procedere con le mani. Quindi cominciate a impastare su un piano di lavoro fino a quando non avrete formato un impasto liscio. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare a temperatura ambiente. Nel frattempo procedete con il ripieno.

2
Fatto

Vai di ripieno...

Lavate gli spinaci e rimuovete i gambi più duri e fibrosi. Cuoceteli in padella senza scolarli troppo e copriteli con il coperchio. Basteranno 5 minuti. Una volta cotti scolateli e raffreddateli sotto un getto di acqua per mantenere un bel colore. Strizzateli e tritateli molto finemente con il coltello.

Tritate lo scalogno e fatelo rosolare a fuoco basso con il burro. Aggiungete gli spinaci, salate leggermente e fateli insaporire per circa 2 minuti.

Versateli da caldi in una ciotola e aggiungete la ricotta. Mescolate subito così la ricotta si amalgamerà facilmente al composto. Unite poi l'uovo, il sale, il pepe, la noce moscata e il grana. Mescolate nuovamente e lasciate riposare.

3
Fatto

Formiamo i ravioli...

Stendete la pasta finemente con la sfogliatrice o con il mattarello. Distribuite il ripieno in modo ordinato con l'aiuto di una sâc a poche o con un cucchiaio e spennellate poca acqua attorno, affinché i ravioli rimangano chiusi durante la cottura.
Coprite con un'altra sfoglia e formate i ravioli, facendo uscire l’aria in eccesso.

Per questo passaggio vi consiglio di vedere il video. Tutto risulta più chiaro vedrete.

Una volta formati disponeteli in modo ordinato su una spianatoia, su di un piatto o di una teglia, coperti precedentemente con della carta forno.

4
Fatto

CONSIGLI:

Cuoceteli in acqua salata per circa 3 minuti e conditeli con un buon sugo di pomodorini datterini. Per prepararlo vi basteranno 400 g di pomodorini tagliati a metà, uno scalogno, un filo d'olio, sale, pepe e un bel po' di basilico. Mi raccomando, non fateli cuocere troppo: i pomodori non si dovranno sfaldare. Vedrete che equilibrio.

Per la conservazione: a temperatura ambiente per al massimo due ore da quando li avete preparati, in frigorifero fino al massimo 2 giorni oppure congelateli. Basterà congelarli da crudi e cuocerli da congelati: vedrete che non si apriranno.

Se volete preparare la pasta fresca in anticipo vi basterà conservarla in frigorifero avvolta con la pellicola fino a un massimo di 2 giorni.

Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta e se la proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbraccio
Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
DOLCI AL CIOCCOLATO: 3 RICETTE FACILI E VELOCI
successiva
TOAST DI PATATE CON CUORE FILANTE
precedente
DOLCI AL CIOCCOLATO: 3 RICETTE FACILI E VELOCI
successiva
TOAST DI PATATE CON CUORE FILANTE