SPAGHETTI ALL’ASSASSINA
#concrosticina

SPAGHETTI ALL’ASSASSINA

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
380 g Spaghetti
400 g Polpa di pomodoro
150 g Passata di pomodoro
2 cucchiai Concentrato di pomodoro
7 cucchiai Olio extra vergine di oliva
2 spicchi Aglio
q.b. Peperoncino
1 cucchiaio Sale grosso
q.b. Sale
1 pizzico Zucchero

Salva questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • Piccante
  • Vegan
Cuisine:

Quel sapore di pasta ripassata in padella. Sembrano degli spaghetti al pomodoro ma hanno una marcia in più;)

  • 20 minuti
  • 4 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

Intro

Condividi

SPAGHETTI ALL’ASSASSINA: POCHI INGREDIENTI PER UN PIATTO FAVOLOSO

Gli spaghetti all’assassina sono un piatto facile e veloce tipico della tradizione barese. La ricetta originale è della Puglia e questa pasta è fatta con ingredienti semplici ed economici. Qualcuno li può scambiare per dei semplici spaghetti al pomodoro perchè in effetti ci sono gli stessi ingredienti, in ogni caso sono diversi perchè sono piccanti e il gusto finale ha la sua personalità.

PIÙ NEL DETTAGLIO…

Vi presento cari ragazzuoli un piatto che ho scoperto anch’io da poco: gli spaghetti all’assassina. Credo che non sia così famoso in ogni caso dovrebbe essere più conosciuto quindi facciamo divulgazione e facciamolo scoprire a molte più persone perchè gli spaghetti all’assassina sono un capolavoro tutto da gustare. La loro semplicità ti conquista e devo dire che la differenza si sente rispetto al più classico spaghetto al pomodoro seppur gli ingredienti siano gli stessi.

C’È LA PUGLIA DENTRO…

Gli spaghetti all’assassina sono tipici della tradizione barese e nella Puglia sono le nonne in particolare che li preparano, infatti questo piatto è nato nella povertà ma testimonia che non occorrono ingredienti pregiati per preparare qualcosa di buonissimo.

Un tempo (e ancora adesso se l’avete in possesso è ancora meglio) gli spaghetti all’assassina si preparavano con la padella di ferro che è quella più propensa per fare la crosticina sugli spaghetti. In ogni caso anche l’antiaderente andrà benissimo. Chiamati probabilmente così per la loro piccantezza: si dice che due clienti del ristorante dov’è stata inventata avrebbero detto al titolare: “Sei un assassino”, per quel piatto così buono ma così piccante.

LA RICETTA DEGLI SPAGHETTI ALL’ASSASSINA…

Per preparare gli spaghetti all’assassina si parte da un semplice soffritto come vuole la tradizione mediterranea, con aglio, olio e peperoncino, poi viene aggiunta la polpa di pomodoro, il sale e un pizzico di zucchero per togliere l’acidità che potrebbe avere il pomodoro e si fa cuocere per 10 minuti. Per ottenere un’assassina ancora più cremosa vi consiglio di aggiungere un pò di passata di pomodoro, più vellutata rispetto alla polpa.

La parte che contraddistingue gli spaghetti all’assassina rispetto alla pasta al pomodoro classico è la cottura proprio della pasta. Bisogna risottarli direttamente in padella partendo proprio dalla pasta cruda e lasciarli arrostire fino a quando non si sarà formata una crosticina goduriosa. Questa regalerà alla pasta croccantezza e al sugo un profumo e un sapore più dolce, quasi caramellato.

Come si fa per un risotto bisognerà continuare a bagnarli con il brodo per farli proseguire la cottura, ma non sarà un classico brodo quello che ci occorre, fatto con sedano carota e cipolla. E per fortuna oserei dire visto che siamo in estate e se possiamo accelerare i tempi è solo meglio.

Servirà un brodo insaporito con il concentrato di pomodoro: verace e delizioso. Ogni volta che la pasta lo richiederà bisognerà aggiungerne e quando la pasta risulta al dente si spegne il fuoco. Aggiungete un filo di olio extra vergine di oliva a crudo, mescolate gli ultimi istanti e impiattate.

La texture della pasta sarà un pò diversa rispetto a quella della solita pasta asciutta. Sarà più arrostita, croccante fuori ma la trovo buonissima, originale e fatta da un insieme di sapori pazzeschi: dolce, piccante, acido e humami.

PERFETTA PER INFINTE OCCASIONI…

Questa pasta sono certo che una volta che la proverete a fare basta, non la abbandonerete più. La preparerete più volte al mese, quando vorrete quel sapore verace ma che si discosta un pò dal sapore della pasta al pomodoro. Un consiglio: preparatela quest’estate, anche quando siete in vacanza con i vostri parenti e amici. Vorreste stupirli ma gli ingredienti che avete a disposizione sono i soliti. Bene, questa pasta sarà perfetta vedrete e vi ringrazieranno tutti per avergliela fatta scoprire.

Clicca qui per un altra ricetta per una pasta pazzesca perfetta anche per l’estate;)

CLICCA QUI SOTTO INVECE PER LA VIDEO RICETTA;)

(Visited 3.129 times, 31 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

Primo step (e abbiamo praticamente già finito)...

In una pentola contenente acqua bollente versate il concentrato di pomodoro e il sale. Questa servirà per risottare gli spaghetti e sostituirà il brodo che normalmente viene usato per il risotto. Mi raccomando: dev'essere bollente;)

Tritate l'aglio e il peperoncino e fateli soffriggere a fiamma bassa con 5 cucchiai di olio. Non devono assolutamente bruciare perchè altrimenti il sugo risulterà amaro. Aggiungete la polpa e la passata di pomodoro, il sale e lo zucchero e lasciate cuocere per 10 minuti...

2
Fatto

La fase che la contraddistingue e ci siamo...

Passato questo tempo aggiungete gli spaghetti crudi in padella con la salsa, copriteli con 3 mestoli di brodo al pomodoro e lasciate arrostire il tutto a fiamma media per circa 4 minuti senza toccarli mai. Sarà ora di girarli quando sentirete gli spaghetti scricchiolare e nell'aria girerà un profumo che ricorderà vagamente il caramellato. In ogni caso potrete dare un'occhiata utilizzando delle pinze se sarà ora di girarli, quindi se noterete la crosticina girateli con delle palette per farli arrostire anche dagli altri lati. Coprite ancora con un pò di brodo, attendete che si formi la crosticina e proseguite in questo modo fino a quando risulteranno al dente. Li potrete arrostire più o meno in base ai vostri gusti.

Prima di servirli un bel giro di olio a crudo (con quei 2 cucchiai che vi avanzano) non deve assolutamente mancare...
Sentirete che bontà...

3
Fatto

CONSIGLI:

Potete usare anche altri formati di pasta se preferite, l'importante è che sia pasta lunga e non all'uovo.
Se avete la padella di ferro per arrostirli è ancora meglio altrimenti usate una classica antiaderente ;)

Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta e se la proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbracciones
Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
bevande rinfrescanti
precedente
BEVANDE RINFRESCANTI perfette per l’estate
Frozen yogurt
successiva
FROZEN YOGURT ALLA FRUTTA
bevande rinfrescanti
precedente
BEVANDE RINFRESCANTI perfette per l’estate
Frozen yogurt
successiva
FROZEN YOGURT ALLA FRUTTA