TORTA DI ALBICOCCHE CON CRUMBLE CROCCANTE
#multistrato

TORTA DI ALBICOCCHE CON CRUMBLE CROCCANTE

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
Per l'impasto:
200 g Farina di tipo 1 oppure "0"
100 g Fecola di patate
200 g Zucchero bianco o di canna
1 bustina Lievito
3 Uova
130 ml Olio di semi
160 g Yogurt
70 ml Latte
1 Scorza di limone
1 cucchiaino Aroma di mandorla oppure 1 cucchiaio di liquore all'amaretto
1 pizzico Sale
circa 18 Albicocche
3 cucchiai Confettura di albicocche
Per il crumble:
80 g Farina
50 g Burro
50 Mandorle Pelate o con la bucci
50 g Zucchero
1 pizzico Sale

Il coltello godrà quando la taglierete;)

  • 1 ora e 30 minuti
  • 8 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

  • Per l'impasto:

  • Per il crumble:

Intro

Condividi

TORTA DI ALBICOCCHE SOFFICE E CON UN CRUMBLE CROCCANTE SOPRA

Questa torta alle albicocche, soffice e leggera vuole assomigliare alla famosa crumb cake, un dolce goloso e pieno di frutta tipico dell’Inghilterra. Questa versione però è più leggera e perfetta per l’estate. La base è una classica torta allo yogurt, quindi sarà perfetta per la colazione, poi il ripieno è golosissimo e pieno di frutta carnosa (albicocche ma andranno benissimo anche le pesche). Sopra invece un crumble croccante alle mandorle. Spaziale.

PERFETTA PER IL PERIODO IN OGNI CASO

Questo giugno proprio è tutt’altro che soleggiato e pronto per dare il benvenuto all’estate. Qui da me continua a piovere e se non piove è nuvoloso e se non è nuvoloso è soleggiato ma dura solo al massimo un’oretta poi torna il grigio e l’acqua. La variabilità è assurda. Ed è per questo che non mi andava di proporre torte e dolci freddi e magari senza cottura. Preferisco optare per i dolci soffici e ancora cotti al forno, un pò perchè appunto non mi pesa accendere il forno dato che, vedendo anche la situazione nel resto d’Italia, le temperature sono ancora abbastanza fresche, e anche perchè mi viene proprio voglia di mangiare torte soffici ancora.

Poi in realtà la torta che vi propongo sarà favolosa anche quando le temperature invece saranno più calde. Si farà un sacrificio ad accendere il forno ma poi vedrete il risultato… Io la vedo bene per le colazioni estive anche perchè ha dentro lo yogurt e un sacco di albicocche e dona che donano alla torta quella succulenza e dolcezza in più.

Ma questa torta non è una semplice torta allo yogurt con dentro e sopra tante albicocche fresche, perchè sulla superficie c’è un crumble straordinario che profuma di mandorle, uno degli abbinamenti più funzionali con le albicocche. L’ho voluto mettere per spezzare, per darle quel tocco interessante, che spezza magari la monotonia che potrebbe avere una classica torta allo yogurt.

GLI STRATI

La base quindi abbiamo detto che è fatta con lo yogurt, poi servirà un pò di olio di semi, le uova ovviamente, un goccio di latte, farina, lievito per dolci e un pò di fecola, che servirà per aumentare la sofficità e la leggerezza di questa torta. Come aromi ho scelto la scorza di limone e un goccio di aroma di mandorla amara (ma anche il liquore all’amaretto andrà benissimo) che le conferirà quel gusto mandorlato delizioso ma delicato, dato che comunque non voglio eccedere con la quantità per non perdere il sapore delle albicocche, che richiamerà il crumble.

Poi arriva il momento fruttoso, il mio preferito, in cui si sistemano tutte le albicocche sulla superficie del dolce. In realtà, siccome l’abbondanza non ha mai fatto carestia, ho pensato bene di aggiungere anche qualche fettina di albicocca anche nell’impasto, che probabilmente affonderà nell’impasto ma sarà ben gradito comunque e pure qualche cucchiaiata di albicocche. Sarà proprio così.

E poi il crumble, con la sua croccantezza e friabilità, pieno di frutta secca e che profuma di pasta frolla. Sarà aprezzatissimo per spezzare la sofficità e la morbidezza. Renderà questa torta veramente speciale.

CLICCA QUA SOTTO PER LA VIDEO RICETTA

(Visited 2.875 times, 1 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

Prima il crumble

In una ciotola mescolate bene il burro, che dev'essere freddo di frigo, la farina, lo zucchero e il sale. Sfregate bene il burro con gli altri ingredienti così da ottenere delle briciole irregolari ma omogenee. A questo punto unite le mandorle che avrete precedentemente tritato grossolanamente e tenete da parte.

2
Fatto

L'impasto soffice...

In un mixer (o in una ciotola se usate lo sbattitore elettrico o la frusta a mano) rompete le uova, aggiungete lo zucchero e il sale. Frullate per circa 40 secondi.

Ora unite anche l'olio di semi, al quale avrete aggiunto la scorza grattugiata di limone e l'aroma di mandorla (o il liquore) e frullate ancora per 40 secondi.

Adesso è arrivato il momento dei latticini, quindi yogurt e latte. Indovinate? Frullate ancora per altri 40 secondi.

Infine le polveri, quindi farina, fecola e lievito. Frullate per l'ultima volta e il vostro impasto sarà pronto.

3
Fatto

Ora la frutta...

Tagliate a pezzetti 4 albicocche, unitele all'impasto e versatelo in una tortiera oleata con carta forno, magari precedentemente imburrata, così da mantenere ben aderente la carta forno ai bordi. Per l'altezza perfetta la tortiera dev'essere del diametro da 26 cm.

Aggiungiamo all'impasto qualche cucchiaiata di confettura di albicocche, perché altrimenti non sarebbe abbastanza golosa, e poi coprite la superficie con tante albicocche tagliate a metà, con la parte tagliata rivolta verso l'alto. Mettetene il più possibile (a me ce ne sono state 14, ma poi dipende dalla loro dimensione). Mi raccomando non pressate con le dita, adagiatele delicatamente.

4
Fatto

Ultimo step...

Distribute il crumble fatto in precedenza sulla superficie e cuociamo in forno a 180° gradi, modalità statica, nel ripiano centrale per circa 1 ora. Fate sempre la prova stecchino mi raccomando. Una volta cotta fatela raffreddare completamente prima di toglierla dallo stampo.
Vedrete...

5
Fatto

CONSIGLI:

Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta e se la proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbracciones
Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
Focaccia barese (ricetta top)
successiva
TÈ FREDDO AL LIMONE, ALLE PESCA E VERDE
precedente
Focaccia barese (ricetta top)
successiva
TÈ FREDDO AL LIMONE, ALLE PESCA E VERDE