• Home
  • + green
  • 3 RICETTE CON LA ZUCCA: ricette non banali ma facili

3 RICETTE CON LA ZUCCA: ricette non banali ma facili
#zuccosiamo

3 RICETTE CON LA ZUCCA: ricette non banali ma facili

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
Per i Soufflé di zucca:
450 g Zucca a pezzetti o a fette
80 g Burro
20 g Farina
300 ml Latte
q.b. Sale, pepe e noce moscata
4 Uova
50 g Grana grattugiato
Per il Farrotto di zucca
300 g Farro decorticato o perlato
1 Cipolla piccola io ho scelto quella rossa
7 cucchiai Olio extra vergine di oliva
350 g Zucca a cubetti
1,2 l Brodo vegetale
60 g Grana grattugiato
1 rametto Rosmarino
mezzo cucchiaio scarso Curcuma facoltativa
q.b. Sale e pepe
Per la Parmigiana di zucca
800 g Zucca a fette sottili
1 Porro
500 ml Latte
50 g Burro
40 g Farina
200 g Provola o un altro formaggio che fila
30 Pancetta in una fetta spessa
una spolverata Pangrattato
una spolverata Grana grattugiato
q.b. Sale, pepe e noce moscata

Basta che ci sia la zucca. Tanta zucca;)

  • 4 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

  • Per i Soufflé di zucca:

  • Per il Farrotto di zucca

  • Per la Parmigiana di zucca

Intro

Condividi

3 RICETTE CON LA ZUCCA

Ricette con la zucca? Ve ne presento 3, tutte facili e veloci, ma tanto sfiziose e sopratutto non le solite. Troverete un antipasto autunnale ma piuttosto leggero, ossia un soufflè salato di zucca, poi un primo sano ma buonissimo, un farrotto alla zucca e infine una parmigiana golosissima, filante e cremosa. Amanti della zucca, vi verrà da svenire con la loro bontà! Il sottoscritto conferma.

Qui trattiamo uno dei miei ortaggi preferiti. Sarà per la sua dolcezza e corposità o per il sapore puramente autunnale io la zucca la adoro in tantissime preparazioni. Non sapevo se quest’anno presentarvi un piatto solo o più idee. Alla fine sono andato con le idee perchè l’abbondanza non ha mai fatto carestia e almeno così riesco ad accontentare più gusti in un unico video anche se però il lavoro è stato particolarmente tosto perchè registrare un video con più ricette è sempre bello tosto, ma ogni tanto se pò fa…

La prima ricetta è sfiziosa ed elegante e prevede un soufflè salato, spumoso e che si scioglie in bocca, la seconda un risotto ma fatto con il farro, quindi un farrotto, che trovo particolarmente sostenibile e sano ma deliziosissimo, infine una parmigiana pazzesca.

Come al solito spero tanto che queste idee vi piacciano, che le troviate interessanti e che possiate sfruttarle perchè vi ispirano.

CLICCATE QUA SOTTO PER IL VIDEO;)

(Visited 779 times, 2 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

Il Soufflè...

Cuocete la zucca in forno, in microonde oppure al vapore. Se la volete cuocere al forno vi consiglio di avvolgerla con della carta forno affinché non si asciughi troppo, se la volete cuocere in microonde disponete le fette in una teglia e copritela con della pellicola adatta oppure un piatto (io faccio alla massima potenza per 15 minuti circa). A prescindere dal metodo di cottura che scegliete è importante avere un risultato morbidissimo.

Nel frattempo che la zucca cuoce però vi potreste dedicare alla realizzazione della besciamella.
In una casseruola fate sciogliere il burro, poi unite la farina tutta in un colpo e con una frusta mescolate per amalgamare i due ingredienti e nel frattempo fate rosolare per circa 3 minuti.
Successivamente unite il latte poco alla volta e quando l'avrete terminato e la vostra besciamella avrà bollito per un minuto allora potete spegnere. Ricordatevi di salare, pepare e se vi piace aggiungere un po' di noce moscata.

Subito dopo dividete le uova. Gli albumi teneteli da parte, mentre i tuorli li aggiungerete poco alla volta nella besciamella ancora calda, continuando a frustare per evitare che il composto si stracci.

La zucca nel frattempo si sarà cotta, quindi è arrivato il momento di frullarla con un mixer per ottenere una purea ed aggiungerla alla base di besciamella. Mescolate ancora e ci siamo quasi.

Ricavate delle strisce di carta forno alte circa 5 cm (vi serviranno per aumentare l'altezza degli stampi da soufflé). Imburrate
Imburrate gli stampi in ceramica oppure degli stampini di alluminio e disponete le strisce di carta forno sul perimetro esterno degli stampini, fissandole con una cambratrice oppure con lo spago di cucina (nel video è tutto più chiaro).

Ora montate gli albumi tenuti da parte ma non eccessivamente, infatti il composto non dovrà risultare troppo sodo. Incorporateli delicatamente dal basso verso l'alto per non smontarli e riempite gli stampini (io ne ho riempiti 8) con il composto ottenuto superando di poco i 3/4 dello stampino.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 160° per circa 45 minuti o comunque fino a quando la superficie dei soufflé risulti abbastanza dorata.
Ricordatevi che una volta sfornati i soufflé dovranno essere mangiati immediatamente direttamente nello stampino (per questo fanno un atro effetto se avete a disposizione gli stampi in ceramica).

2
Fatto

Il Farrotto...

Se volete utilizzare il farro decorticato, più rustico e meno raffinato, bisognerà metterlo in ammollo per almeno 6 ore, altrimenti se volete evitare questo passaggio e addirittura ridurre i tempi di cottura optate per il farro perlato.

Tritate la cipolla molto finemente e fatela rosolare in un tegame con 4 cucchiai di olio a fiamma bassa. Quando risulta trasparente unite anche il farro (scolato dall'acqua di ammollo se avete usato quello decorticato) e la curcuma (facoltativa) e fate tostare il tutto per qualche minuto.

Ora unite il brodo bollente e portate a cottura come per un risotto, con la differenza che dovrà cuocere 45-50 minuti se il farro dovesse essere decorticato, 35-40 minuti se perlato.
Ricordatevi di aggiungere la zucca a cubetti quando mancheranno circa 25/30 minuti al termine della cottura e di salare e pepare.

Man mano che il tempo passa la zucca si spappolerà sempre di più, rendendo cremoso il farrotto e quando mancano circa 7-8 minuti al termine, con una forchetta, schiacciate qualche cubetto per renderlo "vellutata" che vi assicura un risultato legato e avvolgente. Aggiungete anche il rosmarino tritato.

Mantecate a fine cottura con i rimanenti 3 cucchiai di olio e il formaggio grana. Dovrà risultare leggermente più compatto di un risotto. È fantastico e sano.

3
Fatto

La Parmigiana...

Tagliate a fette sottili (al massimo mezzo cm) la zucca con l'aiuto di un'affettatrice o di una mandolina. Se non avete questi strumenti potreste usare il coltello e se non doveste riuscire a fare delle fette così sottili no problem: basterà cuocerle leggermente o in microonde oppure in forno.

Tagliate a rondelle il porro e fatelo rosolare con 30 g di burro presi dalla dose della ricetta e un goccio d'acqua se dovesse essere necessaria per evitare che si bruci. Cuocetelo fino a quando risulterà bello morbido.

La provola tagliatela a cubetti ed ora la besciamella, quindi burro rimanente in casseruola, farina, facciamo rosolare 2 minuti e poi uniamo il latte poco alla volta, continuando a rimestare con una frusta. Quando la besciamella avrà bollito per un minuto potremo spegnere la fiamma, salare, pepare e aggiungere una grattata di noce moscata.

Assemblate la parmigiana in una teglia (le dimensioni della mia erano da 30 x 20 cm).
Partite con un leggerissimo strato di besciamella, poi la zucca a fette disposte in modo regolare, cercando poi di riempire tutti i buchi, besciamella, pizzico di sale, porro stufato e provola o altro formaggio a vostra scelta e proseguite in questo modo, fino ad esaurire tutti gli ingredienti.

Io di strati ne ho fatti 4 e l'ultimo l'ho finito così: zucca, besciamella, spolverata di grana e pangrattato, così avrete una crosticina fantastica e infine la pancetta tesa tagliata a listarelle disposte in modo regolare: 'na goduria.

Cuocete in forno la parmigiana per circa 20/25 minuti a 200°, coprendola con un foglio di carta forno bagnata e strizzata e poi per altri 20/25 minuti senza carta, così la farete gratinare per bene. In ogni caso vi consiglio comunque di disporla sempre nella parte centrale del forno.

Una volta cotto attendete qualche minuto prima di servirla.

4
Fatto

CONSIGLI:

Fatemi sapere se queste ricette vi s piaciute e se le proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata delle ricette.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbracciones
Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
SALAME DI CIOCCOLATO AL PISTACCHIO
successiva
TORTA CRÊPE CON NUTELLA E CIOCCOLATO
precedente
SALAME DI CIOCCOLATO AL PISTACCHIO
successiva
TORTA CRÊPE CON NUTELLA E CIOCCOLATO