SALAME DI CIOCCOLATO AL PISTACCHIO
#percambiare

SALAME DI CIOCCOLATO AL PISTACCHIO

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

180 g Biscotti petit tipo "Oro Saiwa"
150 g Cioccolato bianco
120 g Ricotta
130 g Pistacchi sgusciati
80 g Burro fuso
1 pizzico Sale
2 cucchiaini rasi Succo di limone

E il pistacchio si sente;)

  • 3 ore e 20 minuti (con il riposo)
  • Facile

Ingredienti

Intro

Condividi

SALAME DI CIOCCOLATO AL PISTACCHIO con cioccolato bianco (ma non stucchevole)

Il salame al cioccolato (fondente) tradizionale è un dolce apprezzato da grandi e piccoli e perfetto anche per la festa dei nonni che sta per arrivare. È senza cottura, facile e veloce ma è un dolce classico e ho voluto creare una variante golosa per cambiare… È senza uova, con poco burro e sopratutto con il cioccolato bianco e i pistacchi. Niente pasta di pistacchio o crema spalmabile ma solo pistacchi naturali. Vedrete che dolcetto…

DUNQUE…

Il salame di cioccolato è uno dei dolci più apprezzati in assoluto, versatile, comodo, facile, veloce e proprio buono. La base può essere fatta al cioccolato fondente ma molti scelgono di prepararlo mescolando cacao amaro ad una base di burro montata. Dipende dai gusti anche se io personalmente trovo più piacevole e veritiera la versione al cioccolato.

La sua origine è incerta ma sicuramente è uno dei dolci più cercati nel web in Italia e ai buffet di solito è uno dei primi che scompare da quanto è buono. In ogni caso oggi vi propongo una versione più particolare, anche perchè di versioni “classiche” di salame di cioccolato ce ne sono infinite. Almeno così riusciamo a distinguerci un pò e creando qualcosa di buono, sfizioso e originale.

La variante che vi propongo possiamo dire che me la sono inventata, prendendo ispirazione ovviamente dalla versione classica, stando ben attenti alle quantità degli ingredienti per ottenere la consistenza e l’equilibrio perfetto. Certo: ho visto che online ci sono già due blog che lo propongono così ma giuro che non sapevo niente ahahaha. Non mi sono informato a riguardo. Ho voluto semplicemente proporre un salame di cioccolato diverso proponendolo però in una variante con un abbinamento classico e amato come quello al cioccolato bianco e pistacchio.

Immagino che molti credono che questo salame sia troppo dolce, stucchevole e nauseabondo. Beh, vi sbagliate e almeno una volta lo dovete proporre. Io non sono un grande appassionato dei dolci troppo dolci e neppure del cioccolato bianco (e con questo voglio dirvi che volendo lo potreste preparare anche con quello fondente ovviamente) ma nonostante ciò, questo dolce mi è piaciuto veramente molto.

Intanto abbiamo all’interno pistacchi veri, quindi niente pasta di pistacchi, deliziosa ma sempre troppo difficile da trovare, e crema spalmabile al pistacchio, questa molto più comune ma farebbe diventare il dolce troppo stucchevole dato che è già molto zuccherata e sopratutto ha solo un lieve sentore di pistacchio e nel salame poi risulterebbe impercettibile. Così invece…

Vedrete quanto vi stupirà;)

CLICCA QUA SOTTO PER VEDERE IL VIDEO

(Visited 5.144 times, 43 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

Prima i pistacchi...

Se avete i pistacchi spellati non occorre fare questo passaggio ma se, come me, avete a disposizione solo i pistacchi sgusciati (ovviamente meglio quelli non salati) dovrete sbucciarli. Un metodo rapido sta nel bollirli per circa 1 minuto in acqua, poi basterà disporli su un canovaccio o un foglio di carta assorbente e cominciare a sfregare.
Già con questo metodo riuscirete a togliere una buona parte di buccia. Poi dovrete sbucciarli a mano uno a uno per togliere gli eventuali residui ma sarà un'operazione molto veloce vedrete.

Ora tostateli a fiamma bassa in una padella a fuoco piuttosto basso per evitare che si brucino. In ogni caso dovranno praticamente scottare quando li tosterete. Importante questa fase perché riuscirete ad aumentare l'intensità di profumo e sapore.

2
Fatto

Ora pasta e granella...

Prepariamo innanzitutto la "pasta di pistacchio" fatta in casa. Quindi prelevate 80 g di pistacchi tostati e frullateli a potenza massima fino ad ottenere una granella finissima. Successivamente aggiungete nel mixer il burro fuso e frullate ancora per 20 secondi circa. Infine unite la ricotta fresca e terminate di mixare. Dovreste ottenere un composto piuttosto liscio e di un bel colore verde brillante.

I pistacchi rimanenti (50 g) tritateli grossolanamente con il coltello che daranno una parte croccante al salame.

3
Fatto

L'impasto....

Sbriciolate grossolanamente i biscotti con le mani e cominciate a formare l'impasto.
In una ciotola versate 2 cucchiai di succo di limone (che toglieranno la possibile eccessiva dolcezza del cioccolato bianco), poi il cioccolato bianco, un pizzico di sale che esalterà i sapori, la crema di pistacchi, la granella di pistacchi e infine i biscotti sbriciolati.

Mescolate il tutto prima con un cucchiaio di legno e poi con le mani per avere un bell'impasto compatto e omogeneo.

4
Fatto

Ci siamo...

Disponete l'impasto su un foglio di carta forno e con le mani conferite la tipica forma a salame. Poi per fare un lavoro più preciso avvolgete il salame con la carta e avvolgetelo stretto, a caramello, per dare una forma più regolare.
Fatelo riposare in frigo per circa 3 ore per poi decorarlo con un po' di spago (in video si vede la tecnica per farlo sembrare proprio un salame) e dello zucchero a velo per farlo sembrare "stagionato".

5
Fatto

CONSIGLI:

E' importante sbucciare i pistacchi per avere un risultato meno fibroso, sopratutto nel caso della pasta. In più il colore risulterà più brillante senza buccia.
Vi consiglio di toglierlo dal frigo per gustarlo lievemente cremoso, ma vi assicuro che è spaziale anche "da frigorifero".

Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta e se la proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbracciones
Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
RISOTTO AI FUNGHI PORCINI
successiva
3 RICETTE CON LA ZUCCA: ricette non banali ma facili
precedente
RISOTTO AI FUNGHI PORCINI
successiva
3 RICETTE CON LA ZUCCA: ricette non banali ma facili