TORTA ALLE NOCI E CAFFÈ
#laTortadiunaVolta

TORTA ALLE NOCI E CAFFÈ

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
Per l'impasto:
5 Uova
180 g Zucchero
140 g Noci tritate finemente
40 g Pane grattato
1 cucchiaino Estratto di vaniglia oppure qualche seme di bacca di vaniglia
1 pizzico Sale
Per la crema:
200 g Burro morbido
170 g Zucchero a velo
2 tazzine Caffè ristretto
2 Tuorli d'uovo
1 pizzico Sale
Inoltre:
q.b. Zucchero a velo

Salva questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Vi giuro che è una delle torte più buone che ho mangiato fin'ora ;)

  • 1 ora
  • 6 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

  • Per l'impasto:

  • Per la crema:

  • Inoltre:

Intro

Condividi

TORTA ALLE NOCI E CAFFÈ (ALLA POVERELLA)

La torta alle noci e al caffè è una ricetta facile e veloce, ideale per l’autunno, inverno ma per il periodo natalizio delle feste, da servire a merenda, a colazione o a fine pasto come se fosse un dolce al cucchiaio. Questo dolce è senza farina (al suo posto c’è il pane grattato) e senza lievito ed ha una crema di burro all’interno soffice e spumosa che la rende speciale anche per le occasioni più importanti nonostante sia rustica, semplice e anche veloce.

PIÙ NEL DETTAGLIO

Conosco la Dani da non troppo tempo, eppure abbiamo già una sintonia a mille. Una donna frizzante, brava in cucina, raffinata e cuore immenso, queste sono solo alcune delle caratteristiche che mi hanno fatto capire di aver trovato una gran persona. Lei mi ha saputo consigliare delle ricette che hanno sempre riscontrato gran successo, e allora non potevo non coinvolgerla in un video.

Lei gestisce il suo meraviglioso b&b “Casa Incantata”. Non sono qui per fare pubblicità, ma voglio solo nominare lo splendido ambiente che si è costruita perché è qualcosa di unico. Lei, come probabilmente avrete visto dal video, è una donna che ha una gran capacità comunicativa e ospitale. La applica per tutti i suoi ospiti, dedicando le attenzioni che necessitano e desiderano, in un ambiente ricercato e moderno allo stesso tempo grazie anche al buongusto di Glenda, sua figlia architetto che vive a San Francisco.

Amante dei dolci (sia nel farli che nel mangiarli) con lei bisognava puntare ad un dessert di classe ma che sapesse di casa, non troppo elaborato comunque, e che racchiude quel fascino d’altri tempi sempre più raro. La sua torta poverella alle noci e caffè era la ricetta giusta, raffinata ma semplice.

torta alle noci e caffè

TORTA ALLE NOCI RICETTA

Poverella perché contiene ingredienti che soprattutto un tempo erano molto più reperibili rispetto ad altri. Troviamo il pane al posto della farina, e sappiamo tutti quanto è reperibile pure oggi. Due panini raffermi che non sappiamo come utilizzare li abbiamo tutti a casa. Basterà tritarli con il mixer o grattugiarli e unirne 40 g all’impasto. Poi ci sono le noci, frutta secca rustica e con dei toni amarognoli gradevolissimi. Anche queste tritate, verranno poi aggiunte all’impasto per dare struttura e sapore. Uova, zucchero e pizzico di sale, assieme a una facoltativa nota vanigliata, sono le altre poche cose che servono per prepararla e come potete vedere sono ingredienti che probabilmente ci stanno già facendo compagnia nella dispensa. Ah, l’impasto non ha il burro quindi è una torta alle noci senza burro.

Poi arriviamo alla crema, che ti conquista prima con gli occhi e poi col palato. Sontuosa e cremosissima, ti fa venire una gola incredibile quando la spalmi sulla torta. Niente pasticcera (anche se volendo la potreste sostituire con una versione al caffè, ma vi consiglierei fortemente di provare almeno una volta quella che fa Daniela in video), niente panna montata, niente mascarpone. Burro morbido, 2 tuorli, zucchero, sale e caffè ristretto, punto. E vi assicuro che questa crema è spaziale e regala a questa torta il podio tra tutte le torte che ho assaggiato.

TORTA ALLE NOCI BIMBY

Fattibilissima. Intanto bisognerà tritare le noci finemente a velocità 10 per 10 sec. Poi il pane sempre alla stessa velocità. Inserite la farfalla e montate gli albumi a velocità 4 per 4 minuti. Poi rimuoveteli e montate i tuorli con lo zucchero, il sale e l’estratto di vaniglia a velocità 4 per 6 minuti. Aggiungete il pane grattugiato e successivamente la farina di noci. Incorporate le polveri a velocità 2 per 2 minuti. Versate il composto in una ciotola e incorporate gli albumi dall’alto verso il basso. Fatto.

La temperatura ideale per servirla è quella del frigo perché in questo modo la torta si compatta e la crema pure, quindi il taglio quando la servite sarà netto e anche il taglio alla forchetta, e in bocca risulterà freschissima, con una crema scioglievole e vellutata come non mai.

Il periodo ideale per prepararla è proprio questo, autunno inoltrato fino alla fine dell’inverno, quando la stagione ti concede pochi sfizi e allora ti butti sulla cucina per coccolarti quando soprattutto assaggi quello che hai preparato.

Importantissimo: scegliete bene gli ingredienti per questa ricetta perché avendone pochi è importante puntare sulla qualità per avere un risultato da incorniciare. E come dico sempre, ma sta volta ancora di più, fatela. E seguite tutti i consigli che la Dani ci ha saputo dare in questo video. Noi come sempre ci vediamo alla prossima ❤️

Ah qui vi lascio un’altra idea a base di frutta secca, questa volta con il pistacchio;)

(Visited 19.475 times, 31 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

Subito con l'impasto...

Montate a neve gli albumi e conservateli in frigorifero. Nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero e il pizzico di sale e quando risultano chiari e spumosi unite, sempre montando con lo sbattitore, il pangrattato e poi le noci tritate. Alla fine amalgamate anche gli albumi in 3 step mescolando dall'alto verso il basso. Versate l'impasto in una tortiera da 24 cm circa imburrata e oleata con carta forno e cuocete a a 180 gradi, ripiano centrale, forno statico per circa 30/35 minuti. Fate la prova stecchino per verificare che la cottura sia terminata.

2
Fatto

La crema...

Sbattete i tuorli con lo zucchero a velo e il pizzico di sale fino ad ottenere un composto spumoso e denso. Unite la tazzina (2 se amate il caffè come me e la Dani) di caffè ristretto poco alla volta e infine aggiungete il burro, sempre poco alla volta e sempre montando. Dovrete ottenere un composto gonfio e spumoso. Se per caso il burro dovesse impazzire quindi formare dei grumi, mettete la crema in frigo per qualche minuto, poi continuare a montarla. Diventerà molto più soffice

3
Fatto

Ci siamo raga...

Assemblate la torta dividendola a metà e farcendola con la crema. Completate con lo zucchero a velo.
Consiglio fortemente di servirla fredda di frigorifero. Sarà freschissima e scioglievole.

4
Fatto

CONSIGLI:

Volendo al posto della crema di burro si potrebbe fare una crema pasticcera al caffè oppure una ganache. Però se farete questa crema che la Dani vi propone rimarrete troppo contenti sono convinto.
Spero tantissimo che questa ricetta vi piaccia e che la proviate a fare e ci vediamo alla prossima.
Un abbracciones
Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
TORTA DI MELE dalle 3 consistenze
successiva
CIOCCOLATA CALDA FATTA IN CASA: 4 GUSTI
precedente
TORTA DI MELE dalle 3 consistenze
successiva
CIOCCOLATA CALDA FATTA IN CASA: 4 GUSTI