GELATO ALLO YOGURT senza gelatiera (come in gelateria)
#ricettamielosamaestiva

GELATO ALLO YOGURT senza gelatiera (come in gelateria)

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
600 g Yogurt bianco intero
300 ml Panna fresca
110 g Miele de "Il Gusto Contadino" io ho scelto quello di acacia
10 g Burro
100 ml Latte
60 g Zucchero
mezzo bicchierino Vodka
1 pizzico Sale
Per guarnire:
q.b. Frutti di bosco
q.b. Granola facoltativa
q.b. Salsa si frutti di bosco

Salva questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
  • Gluten free
Cuisine:

Con il miele è ancora più buono;)

  • 7 ore (con il congelamento)
  • 4 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

  • Per guarnire:

Intro

Condividi

GELATO ALLO YOGURT E MIELE: come farlo in casa con metodo semplice e senza gelatiera

Il gelato allo yogurt fatto in casa senza gelatiera è una ricetta facile e veloce per l’estate. È freschissimo e perfetto per merenda, come dopocena e dopo pranzo ma secondo me è fantastico anche per una colazione diversa e fresca perfetta come pasto anticaldo. In questo video andiamo anche alla scoperta del mondo delle api e in questo gelato sostituiremo gran parte dello zucchero con il miele.

ALLA SCOPERTA DEL MONDO DELLE API GRAZIE A UN GELATO ALLO YOGURT

Avventura sensazionale e piena di emozioni grazie a Poli e Orvea perché con “Il Gusto Contadino” siamo andati alla scoperta del Mondo delle Api, un mondo ultra affascinante che ti sorprende se prima non lo conoscevi. Non avrei mai immaginato che dietro a un cucchiaio di miele ci fosse così tanto. Si parte dall’arnia nella parte bassa, nella quale la regina depone una miriade di uova ogni giorno, ovviamente lei fecondata dai fuchi, i maschi delle api e il loro compito è esclusivamente riproduttivo.

Ma il duro lavoro lo fanno le api operaie, ognuna con la sua mansione. Ci sono quelle che stanno nelle arnie, altre che escono e entrano perché vanno a impollinare e sembrano instancabili. Incredibile quanto gli animali possano affascinare così tanto l’uomo moderno, che crede sempre che le cose più impensabili le possa fare solo lui. Beh, ci sbagliamo.

IL MIELE: UN GRAN PRODOTTO

E con questo duro lavoro da parte di questi preziosi esserini nasce un prodotto dal tipico gusto zuccherino e dalla consistenza glassosa e avvolgente: il miele.

Questo prima di diventare effettivamente come lo conosciamo noi deve prima essere tolto dal telaio. Ogni arnia ha all’interno vari telai, quelli sopra sono destinarti all’alimentazione umana perché contiene il miele che alle api non serve. E al di sopra del miele spesso le api lasciano una cera per far capire all’umano che effettivamente il miele è pronto per essere prelevato.

Successivamente deve fare un passaggio nella centrifuga che spara il miele sulle pareti per poi essere raccolto. Ora ha bisogno di una fase di stazionamento in un contenitore che ha sulla base un bocchino per erogare il miele limpido. Sì perché qui il miele sta fermo circa 2 settimane per far salire le cere in superficie e avere un prodotto perfetto. Poi il miele viene ovviamente invasato e può essere gustato.

Sicuramente il prodotto finale se lavorato a freddo è di una quantità superiore e Viviana, suo marito e i suoi figli sanno bene che per ottenere un miele che preservi tutte le sue qualità deve avere il metodo di produzione a freddo.

Il miele può provenire da vari vegetali, in questo caso ci troviamo davanti al millefiori, più rotondo, e all’acacia, più fruttato e sicuramente anche più delicato. Per questo motivo ho ritenuto che forse per questa preparazione, in cui è necessario pure sentire il sapore fresco dello yogurt, il miele di acacia, più delicato, sarebbe stata la soluzione perfetta.

PER UN BUON GELATO ALLO YOGURT E MIELE…

Anche in questo caso, come fin’ora per altri gelati che ho preparato, il gelato allo yogurt necessita del latte condensato. E anche questa volta lo prepariamo in casa che è facilissimo. Quindi burro (pochissimo), latte e zucchero in un padellino e facciamo addensare. Successivamente aggiungiamo a freddo il miele in modo tale che possa conservare le sue proprietà visto che Viviana e i suoi compari già le hanno volute mantenere.

PER UNA BASE PERFETTA…

Poi panna fresca montata e ovviamente lo Yogurt, preferibilmente intero per avere un gelato allo yogurt più bilanciato e corposo. E un consiglio: se volete, potete frullare il gelato dopo che ha riposato in congelatore per almeno 6 ore, così risulterà ancora più cremoso e corposo.

Questo gelato allo yogurt e miele è pazzesco e gradevolissimo al palato e pure piuttosto leggero. Sarà spaziale se lo accompagnerete con della frutta fresca, ma sarà ancora più buono e ricco se lo servire in questo modo.

Innanzitutto procuratevi una coppetta piuttosto bassa e larga che è forse più indicata per poterlo servire in questo modo, poi sulla base gelato, poi un pò di salsa, magari ai frutti di bosco, che avrete fatto diluendo della confettura o potete acquistare anche della composta. Terminate con della frutta fresca, granola alla frutta secca, ancora gelato e terminate con della frutta, ancora un pò di salsa e una fogliolina di menta.

Signori: ecco a voi una colazione (o anche merenda o qualsiasi pausa che vorrete fare) regale.

Clicca qui per un’altro gelato strepitoso

CLICCA QUA SOTTO PER LA VIDEO RICETTA;)

(Visited 7.137 times, 31 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

Il latte condensato fatto in casa...

Prima il latte condensato, che in realtà si potrebbe acquistare anche già pronto, ma è così facile prepararlo a casa. Pure veloce e economico. Bastano solo 3 ingredienti: latte e zucchero e anche il miele ovviamente.

Versate in una piccola padella il latte e lo zucchero. Mescolate e fate bollire per circa 5-6 minuti mescolando di tanto in tanto.
Otterrete un composto denso, cremoso. Sarà l’ingrediente che regalerà corposità al vostro gelato. Quando si sarà intiepidito aggiungete anche i primi 70 g di miele e mescolate.
Vedrete che si addenserà ancora di più.
Il gusto è molto dolce, ma tranquilli che tanto lo mischieremo con gli altri ingredienti.

2
Fatto

La crema "yogurtosa"...

Versate la vodka nello yogurt e mescolate. Aggiungete poi il latte condensato raffreddato, mescolate ancora ed è già pronta;)

3
Fatto

Ci siamo già...

Montate la panna fresca fredda di frigorifero con i 40 g di miele rimanenti e un pizzico di sale per esaltare il sapore. Aggiungete la panna alla crema di yogurt e amalgamate sempre con le fruste elettriche e poi trasferite il composto in un contenitore, meglio se di vetro o acciaio e a chiusura ermetica. Fate congelare nel freezer per almeno 6 ore, meglio ancora tutta la notte.

Prima di servirlo attendete circa 10 minuti. Se dovesse servire frullate il gelato in un mixer per averlo ancora più cremoso. Scommetto che lo adorerete 🤍

4
Fatto

CONSIGLI:

Sarà meraviglioso così o con un pò di frutta fresca in superficie. Volendo lo potreste decorare con della salsa ai frutti di bosco o della composta e magari arricchirlo con della granola per una colazione estiva freschissima e deliziosa.

Si conserva in freezer con un coperchio a chiusura ermetica per un mese abbondante;)

Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta e se la proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbracciones
Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
CRESCIONE (O CASSONE) ROMAGNOLO: LA RICETTA ORIGINALE
bevande rinfrescanti
successiva
BEVANDE RINFRESCANTI perfette per l’estate
precedente
CRESCIONE (O CASSONE) ROMAGNOLO: LA RICETTA ORIGINALE
bevande rinfrescanti
successiva
BEVANDE RINFRESCANTI perfette per l’estate