HAMBURGER PORTAFORTUNA
#hamburgerfortunello

HAMBURGER PORTAFORTUNA

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
Per il pane (burger buns):
100 g Foglie di bieta (solo la parte verde) la parte bianca usatela per un buon minestrone oppure cuocetela e conditela in insalata con olio, sale e pepe
240 g Farina di grano tenero "0"
20 g Farina di riso
6 g Lievito di birra fresco
1 cucchiaio abbondante Zucchero
3 cucchiai Latte tiepido oppure acqua tiepida
1 Uovo oppure 60 ml di acqua tiepida
1 cucchiaino Sale fino
3 cucchiai Olio extra vergine di oliva
30 g Burro morbido
q.b. Semi di sesamo Semi di papavero
Per il burger di lenticchie:
360 g Lenticchie già cotte
230 g Patate lesse
120 g Zucchina
1 Cipolla piccola
q.b. Salvia e rosmarino
1 Peperoncino fresco
q.b. Sale e pepe
4 cucchiai Olio extra vergine di oliva
6 cucchiai circa Pangrattato
Inoltre:
2 Pomodori ramati
8 Foglie di lattuga
q.b. Maionese
12 fette Bacon o pancetta
1 Cipolla rossa
1 cucchiaio Zucchero di canna
1 cucchiaio Aceto di vino bianco o di mela
1 Finocchio
metà Melograno
20 Gherigli di noci

Salva questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Features:
    Cuisine:

      Un hamburger gran buono arricchito da carica positiva;)

      • 4 ore (con la lievitazione e la cottura)
      • 4 Porzioni
      • Media

      Ingredienti

      • Per il pane (burger buns):

      • Per il burger di lenticchie:

      • Inoltre:

      Intro

      Condividi

      HAMBURGER PORTAFORTUNA FATTO IN CASA

      L’hamburger fatto in casa è una ricetta semplice e veloce da fare e molto golosa. Al posto della carne c’è un burger vegano di legumi (lenticchie per la precisione) ma sarà altrettanto gustoso e saporito vedrete. Perchè l’ho definito lucky burger? All’interno ci sono alcuni ingredienti “porta fortuna” ed è perfetto da servire a capodanno o comunque nei giorni vicini.

      PIÙ NEL DETTAGLIO

      Sappiamo tutti com’è stato questo 2020 e non sto dicendo che un panino sconfiggerà pandemie o altre disgrazie ma se siete scaramantici come me potrebbe essere una bella idea prepararlo in questi giorni di swicciaggio tra l’anno vecchio e quello nuovo. In realtà avrei voluto condividere questo video un pò prima così tutti si sarebbero potuti organizzare per la cena dell’ultimo dell’anno. Purtroppo però tra impegni “offline” e il lungo editing di questo video sono riuscito a pubblicare solo il penultimo giorno dell’anno.
      A mio parere però la carica positiva di questo panino potrà valere anche nei primi giorni del 2021 quindi se vi siete già organizzati per il cenone no problem, preparatevelo nei giorni successivi.
      Io vi dirò non è che ho addosso tutto questo entusiasmo per il capodanno 2021. In realtà ho sempre avuto timore dei “cambi d’anno”, figuriamoci quest’anno. Non fare nulla però non è la scelta giusta e fare qualcosa di divertente e che possa alleggerire queste giornate è la scelta TOP da fare per tirarci un pò su. Beh se fate il LUCKY BURGER non vi sbagliate.
      È un’idea che ho avuto giorni fa perchè cercavo qualcosa di originale da proporre per l’ultimo video dell’anno. Non mi andava di preparare un menù anche se inizialmente ci avevo pensato proprio perchè mi sono messo anche nei panni di molti che tutto questo interesse di festeggiare il 2021 non ce l’hanno. Volevo un’ idea scaramantica, divertente, magari da mangiare con le mani, in cui all’interno ci puoi ficcare tanti ingredienti. Cosa meglio di un hamburger?
      Ok ci poteva stare anche una pizza però l’hamburger lo trovo più ignorante (nel senso buono) e la trovo un’idea ancora più versatile. E perchè mai “hamburger portafortuna” ? All’interno ci sono tanti ingredienti fortunati che ho scovato nel web. Qui sotto ve li elenco tutti:

      LENTICCHIE

      Il più celebre tra i cibi portafortuna: con la loro forma tonda, ricordano le monete. La tradizione vuole che ogni lenticchia mangiata corrisponda a un soldo guadagnato: più ne mangerai, più monete entreranno nelle tue tasche

      PEPERONCINI ROSSI

      Il loro colore rosso come il fuoco e la forma a corno appuntita, che è ideale per scacciare il malocchio e che ricorda le corna di animali appese fuori dalle porte fin dall’età neolitica come simbolo di potenza e fertilità, fanno del peperoncino un cibo perfetto per allontanare la sfortuna.

      MELOGRANO

      Nella mitologia greca, il melograno era sacro a Giunone e Venere, spesso raffigurate con il frutto in mano. Utilizzato oggi per preparare anche ottime tisane e succhi, simboleggia la fertilità e la ricchezza per via dei suoi grani succosi: in Grecia, le donne erano solite mangiarne uno prima del matrimonio come buon auspicio di fecondità.

      VERDURE VERDI

      Gli ortaggi verdi come biete, zucchine, verze, cavoli, broccoli per via del loro colore richiamano i “verdoni”, cioè i dollari, e simboleggiano ricchezza e abbondanza.

      RISO

      Il riso ha una valenza e una simbologia simile a quella delle lenticchie. Può essere cucinato o anche usato come decorazione portafortuna, sparso sulla tavola o all’interno delle ciotoline.

      Adesso qui vi racconto come li ho disposti… Praticamente la bieta l’ho messa nell’impasto (perchè il pane è fatto in casa). L’ho cotta e frullata ottenendo una crema verdissima. Aggiunta all’impasto si ottengono di panini (burger buns) verdissimi. Il riso è in farina all’interno sempre dell’impasto (ne ho messo solo un cucchiaio come gesto simbolico).

      Le lenticchie e il peperoncino per l’hamburger e il melograno l’ho distaccato dal panino perchè proprio non ci stava ma l’ho messo in un’insalata freschissima che va ad accompagnarlo perfettamente fatta con finocchio, melograno appunto, e noci.

      Ovviamente nel panino il bacon ce l’ho voluto mettere che regala una nota saporitissima, della cipolla rossa caramellata che adoro, la solita insalata e l’insostituibile pomodoro che regalano una nota sana al tutto e della maionese come salsa ma potete scegliere quella che preferite. Mi raccomando: accompagnatelo con delle bollicine

      CLICCA QUA SOTTO PER VEDERE IL VIDEO:

      (Visited 5.526 times, 1 visits today)

        Procedimento

      1
      Fatto

      Il pane...

      Sbollentate per 3 minuti le foglie di bieta senza la parte bianca e poi lasciatele riposare nell'acqua fredda per bloccare la cottura poi frullatele con l'uovo nel mixer a immersione creando così una crema.

      Nella ciotola della planetaria versate il lievito di birra, il latte tiepido e lo zucchero, mescolate, poi unite la farina, la farina di riso, la crema di biete e cominciate a impastare con la foglia oppure con le mani nel caso non abbiate l'impastatrice. Unite poi il sale e una volta amalgamati gli ingredienti cambiate la foglia con il gancio e impastate per circa 10 minuti. Alla fine unite un cucchiaio di olio extra vergine e infine il burro morbido.

      Coprite l'impasto con la pellicola o con un coperchio e fate lievitare per circa 2 ore in forno spento e con la luce accesa.

      Passato questo tempo versate l'impasto sul piano da lavoro lievemente infarinato, poi dividetelo in 4 e con le mani fate il processo di pilatura (nel video questo passaggio è più chiaro) creando delle sfere lisce. Fatele lievitare distanziate su una teglia oleata con carta forno per circa 1 ora nel forno spento ma sempre con la luce accesa, oliandole prima con un goccio d'olio per evitare che la superficie si secchi.

      Quando avranno raddoppiato il loro volume ungete le pagnotte con una miscela di olio extra vergine e acqua. Aiutatevi con un pennello e siate delicati per evitare che l'impasto si afflosci. Poi spargetevi sopra i semi (di papavero o di sesamo) e cuocete in forno statico nella parte bassa per circa 15 a 180 gradi.

      Quando i panini saranno cotti e solo lievemente dorati toglieteli dal forno e fateli raffreddare su una gratella.

      2
      Fatto

      Il burger di lenticchie...

      Tritate la cipolla e il peperoncino e fateli rosolare in una padella con 4 cucchiai di olio a fuoco basso.
      Ora frullate questi ingredienti in un mixer: lenticchie, patata lessa, zucchina cruda, cipolla e peperoncino rosolati, sale, pepe, salvia e rosmarino tritati. Ottenuta una pasta appiccicosa e grezza versatela in una ciotola e aggiungete del pangrattato per renderla più compatta e malleabile.

      Create 4 hamburger su una taglia oleata con carta forno (dovranno avere la stessa grandezza dei panini), ungeteli con un filo di olio e passateli in forno a 220 gradi modalità statica per circa 20 minuti.
      Lasciateli riposare per circa 5 minuti prima di servirli.

      3
      Fatto

      Ci siamo...

      Preparate la pancetta (o il bacon) croccante facendo piastra le fette su entrambi i lati in una padella calda. Nella stessa padella poi fate rosolare la cipolla rossa tagliata ad anelli nel grasso che ha rilasciato la pancetta in precedenza. Fatela rosolare piano piano e se c'è bisogno aggiungete un goccio d'acqua per non farla bruciare. Quando è cotta unite il cucchiaio di zucchero di canna, fatela caramellare un po' per poi sfumare con l'aceto.

      Tagliate il panino a metà, farcite la base con un po' di maionese (fatta in casa, che trovate la ricetta qua sul blog o comprata) ma andranno benissimo le vostre salse preferite, poi l'insalata, il burger di lenticchie, la cipolla rossa caramellata, il pomodoro a fette, la pancetta croccante e chiudete l'hamburger con la calotta di pane leggermente sporcata con la maionese.
      Infilzate l'hamburger con uno stecchino per compattarlo al meglio.

      Servitelo con un'insalata fresca al finocchio crudo affettato sottilmente, chicchi di melograno e gherigli di noci

      4
      Fatto

      CONSIGLI:

      Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta.
      Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
      Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

      E speriamo per il prossim'anno ragazzi

      Davide;)

      Davide

      Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

      Recensioni della ricetta

      Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
      rosti-di-patate
      precedente
      RÖSTI DI PATATE
      successiva
      RAVIOLI DOLCI AL CIOCCOLATO (in padella e fritti)
      rosti-di-patate
      precedente
      RÖSTI DI PATATE
      successiva
      RAVIOLI DOLCI AL CIOCCOLATO (in padella e fritti)