• Home
  • + light
  • Insalata di riso venere con polpo, ceci e pesto di zucchine

Insalata di riso venere con polpo, ceci e pesto di zucchine
Un'insalata gustosa e originale

1 0
Insalata di riso venere con polpo, ceci e pesto di zucchine

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
300 Riso venere
250 g Ceci già cotti ho utilizzato quelli in scatola
Per il polpo
1 kg Polpo fresco o congelato
2 foglie Alloro
1 spicchio Aglio
1 ciuffo Prezzemolo
200 ml Vino bianco
qualche grano Pepe nero opzionale
q.b. Sale
3 cucchiai Olio extravergine di oliva
Per il pesto di zucchine
1 Zucchina
30 g Grana grattugiato
30 g Pecorino grattugiato
100 ml Olio extravergine di oliva + 2 cucchiai per la cottura della zucchina
1 spicchio Aglio
poca Scorza di limone
30 g Pinoli
q.b. Sale
  • 6 ore (con il raffreddamento)
  • 4 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

  • Per il polpo

  • Per il pesto di zucchine

Intro

Condividi

Il riso venere è un riso ricchissimo di proprietà. Pensate che nell’antica Cina i contadini coltivavano questo riso esclusivamente per l’imperatore, per questo motivo veniva nominato “riso dell’imperatore”. Un riso esclusivo, profumato e ricchissimo di fibre e sali minerali. Oggi con questa qualità vi voglio proporre una fresca insalata estiva, molto completa, infatti troviamo carboidrati, proteine, vitamine, grassi, che devono essere sempre presenti nei nostri pasti, favorendo in particolare i grassi vegetali insaturi, e un buon apporto di fibra. Ottima per essere portata in spiaggia, nello zaino per un’escursione in montagna, in ufficio, potete prepararla in anticipo e conservarla in frigo e divorarla all’ultimo minuto.
Mi è piaciuta davvero tantissimo e trovo che i sapori si abbinano molto bene tra loro.
Se volete un’idea vegetariana potreste sostituire il polpo con della feta o dei cubetti di formaggio locale, o delle uova sode tagliate a spicchi. Amici di Instagram! Chi è che ha votato “insomma” nel sondaggio che ho fatto dove volevo capire se attirava una ricetta con questo riso nero? Ecco, adesso mi riferisco a voi!!! Sappiate che questa ricetta potete farla anche con del classico riso, e vi consiglio il ribe o il parboiled, più adatto per le insalate perché non scuoce e rimane piuttosto sgranato;)

(Visited 108 times, 1 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

Eviscerate il polpo, oppure fatelo pulire dal vostro pescivendolo. Sciacquatelo bene, eliminando la sabbia che a volte si aggrappa alle ventose. Battetelo con il batticarne oppure congelatelo una notte, al fine di intenerire le carni. Immergetelo velocemente per tre volte, in questo modo i tentacoli si arricceranno e si inteneriranno maggiormente le carni del mollusco, poi cuocetelo in acqua bollente per 25 – 30 minuti, dove sarà stato aggiunto il vino bianco, le foglie d’alloro, lo spicchio d’aglio, il pepe in grani e il sale.
Quando la cottura sarà completata, coprite la pentola con un coperchio e lasciate raffreddare il polpo immerso nell’acqua a temperatura ambiente. Serviranno almeno 4 ore di attesa.

2
Fatto

Spellate il polpo e tagliatelo a tocchetti. Conditelo con sale e olio.
Fate cuocere il riso in abbondante acqua salata e nel frattempo grattugiate la zucchina, oppure tagliatela a rondelle e fatela saltare in una padella con 2 cucchiai di olio e uno spicchio d’aglio.

3
Fatto

Mettete da parte la zucchina cotta e lasciatela raffreddare. Nella stessa padella fate rosolare il polpo fino a formare una crosticina attorno alla polpa, successivamente aggiungete i ceci e lasciateli cuocere per 3 minuti.

4
Fatto

Preparate il pesto frullando la zucchina cotta, i pinoli, il pecorino e il grana grattugiati, il sale e l’olio.

5
Fatto

Scolate il riso e raffreddatelo sotto l’acqua corrente. Mettetelo in una ciotola e conditelo con il pesto di zucchine, il polpo e i ceci rosolati. Se avete la possibilità lasciatelo riposare in frigorifero per amalgamare tutti i sapori per una mezz’oretta.

6
Fatto

Impiattate utilizzando un coppapasta oppure versate il riso in un barattolo di vetro (tipo quello delle marmellate), per un effetto gradevole alla vista.

7
Fatto

CONSIGLI:

Potrete sostituire tranquillamente il riso venere con il classico riso bianco oppure scegliete il riso integrale o basmati.
Se volete optare per una versione vegetariana sostituite il polpo con uova sode, feta o un altro formaggio (uno locale mediamente stagionato andrà benissimo), oppure aumentate la quantità di legumi.
Per quanto riguarda il pesto di zucchine potreste tenere la zucchina cruda, senza cuocerla. Basterà grattugiarla e metterla in un colino con un pizzico di sale grosso, in modo che perda l’acqua di vegetazione. Procederete poi la ricetta come scritto. Se non vi piace il pecorino potrete utilizzare solamente il formaggio grana e se non gradite i formaggi, scegliete delle zucchine piccole e poco acquose. In questo modo il pesto vi verrà ugualmente cremoso anche senza l’aggiunta dei formaggi.

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
Arrosto freddo di maiale alla paprika
successiva
Sangria bianca
precedente
Arrosto freddo di maiale alla paprika
successiva
Sangria bianca