PARMIGIANA DI MELANZANE GRIGLIATE
#compattaesempregolosa

4 0
PARMIGIANA DI MELANZANE GRIGLIATE

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
1,5 kg Melanzane
1 l Passata di pomodoro
500 g Mozzarella fiordilatte
200 g Grana grattugiato
2 Spicchi di aglio
8 cucchiai Olio extra vergine di oliva
100 g Prosciutto cotto
1 spolverata ad ogni strato Farina o amido di mais Scegliete l'amido se siete intolleranti al glutine
q.b. Origano
4 Foglie di basilico
q.b. Sale grosso
q.b. Sale fino
1 pizzico Zucchero
Cuisine:

Questa è da food porn, ma in stile italiano;)

  • 3 ore
  • 8 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

Intro

Condividi

Eccoci qua, risuscitato dopo ben tre settimane di pausa, ma sono giustificato, almeno lo spero.

Un salto di qualità, che spero si noti sempre più, soprattutto nel contesto dell’audio, che prima a mio parere non era un granché.

Ho deciso di tornare con un piatto molto apprezzato e super estivo, ma ricco e adatto per le soleggiate domeniche.

Avete già capito, eh? Bravi (anche perché avete l’aiuto del titolo ahahah).

Andiamo di parmigiana, ma la faremo un po’ più leggera…

Le melanzane sono grigliate, ma abbiamo l’immancabile salsa al pomodoro, saporita e dolce, profumata dal basilico e dall’origano, l’immancabile mozzarella fiordilatte, il saporito Parmigiano grattugiato e un po’di prosciutto cotto, che sarebbe facoltativo, ma io lo apprezzo molto, e comunque lo inserirò solamente in uno strato. Deve dare solo quel tocco in più.

Lo sapete però che dovremo giocare con gli ingredienti?

Vi spiego: per fare la parmigiana di melanzane originale servono proprio gli ingredienti che ho elencato qua sopra (e se proprio volete essere tradizionali al 100% dovreste abolire il prosciutto e pure l’origano) ma per fare quella con le melanzane grigliate bisogna utilizzare ingredienti più asciutti, per renderla compatta e non annacquata, proprio perché le melanzane grigliate non assorbono come quelle fritte, dato che si crea una sorta di pellicola sulla superficie delle fette, che fa scorrere molto facilmente l’acqua degli ingredienti, portandola sul fondo.

E se noi non lo volessimo fare?

Beh, avete due possibilità: o ottenete una ciofeca, o seguite delle tecniche per avere un risultato straordinario.

Vi fidate di me?

Provate con una spolverizzata di farina ad ogni strato. Non spaventatevi: creerà una leggera cremina assieme all’acqua che rilascerà la mozzarella e risulterà comunque impercettibile, un po’ come quando fate la besciamella.

Non si sentirà la farina, ve lo giuro.

Fidatevi e basta e poi lasciatemi un parere :*

Si procede!!!

Cliccate qua sotto per la video ricetta;)

(Visited 336 times, 1 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

Facciamo spurgare le melanzane...

Tagliate le melanzane a fettine per il senso della lunghezza (a mano o con l'affettatrice) dello spessore di circa 1 cm.

Mettetele a strati in uno scolapasta, alternandole con il sale grosso, e in cima a tutti questi strati sistemateci un piatto dove verrà disposto un peso sopra, per creare maggiore pressione e per far si che le melanzane rilascino la maggior quantità di acqua amara possibile (io ho utilizzato il contenitore del sale.

Lasciatele riposare a temperatura ambiente per almeno 1 ora, chiaramente disponendo un piatto sotto allo scolapasta, per raccogliere l'acqua che rilasceranno.

2
Fatto

Il pomodoro...

Mettete in una padella 4 cucchiai di olio e i 2 spicchi di aglio tritati.
A questo punto versate la passata e risciacquate la bottiglia con un goccio di acqua per non avere sprechi.

Salate e aggiungete un pizzico di zucchero per togliere la lieve acidità del pomodoro e cuocete la salsa per circa 30 minuti, fino ad averla piuttosto corposa e densa.
A fiamma spenta unite 4 foglie di basilico spezzettate con le mani e coprite con un coperchio, lasciando intiepidire il sugo.

3
Fatto

Facciamole alla griglia...

Trascorso il tempo di riposo, sciacquate le fette molto bene per eliminare tutti i residui di acqua amarognola.
Senza farle asciugare, cuocetele su una griglia abbastanza calda, ma non rovente, affinché si cuociano bene anche all'interno e, una volta cotte, cospargete un pizzico scarso di sale sulla superficie delle fette assieme a un filo di olio extra vergine.

Procedete così con tutte le fette, mettendole poi tutte vicine per mantenere il giusto grado di umidità.

4
Fatto

I formaggi...

Tagliate a cubetti la mozzarella per poi farla scolare in uno scolapasta per togliere parte della sua acqua e a parte grattugiate il formaggio.

5
Fatto

L'assemblaggio e la cottura...

Ora abbiamo tutto: le melanzane, i formaggi, la salsa, e, in aggiunta disponete sul piano da lavoro anche l'origano, il prosciutto cotto (facoltativo) e infine la nostra amica farina, ma se volete avere una parmigiana senza glutine, optate per l'amido di mais.

Cominciate sporcando la teglia (che per queste dosi deve risultare di circa 35 cm x 25 cm) con poca salsa, poi le melanzane disposte in un senso ben preciso, poi un velo di farina, il pomodoro, la mozzarella, il formaggio grattugiato, l'origano.

Procedete sempre così, fino a realizzare 4 strati di melanzane, con l'eccezione di arricchire il secondo strato con il prosciutto cotto e di terminare l'ultimo strato con solamente il pomodoro e il grana grattugiato.

Cuocete in forno a 200° modalità ventilata per circa 30 minuti nella parte centrale del forno.

6
Fatto

CONSIGLI:

Attendete circa 15 minuti prima di servire questo piatto proprio per amalgamare ancor meglio i sapori e per far letteralmente rilassare la parmigiana.
D'altronde il rilassamento rende tutto più bello e più buono.

A proposito, provatela il giorno dopo riscaldata. Sarà ancora più buona!!!

Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta e se la proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbraccio!

Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
CHEESECAKE ALLE FRAGOLE
successiva
SUCCO ALL’ALBICOCCA FATTO IN CASA
precedente
CHEESECAKE ALLE FRAGOLE
successiva
SUCCO ALL’ALBICOCCA FATTO IN CASA