FAGOTTINI DI SFOGLIA CON CARCIOFI E PROVOLA FILANTI
#filantissimi

FAGOTTINI DI SFOGLIA CON CARCIOFI E PROVOLA FILANTI

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
5 Carciofi
2 confezioni Pasta sfoglia rettangolare
180 g Provola
400 ml Latte
45 g Farina
30 g Burro
60 g Grana grattugiato
4 cucchiai Olio extra vergine di oliva
1 spicchio Aglio
1 Uovo
q.b. Acqua
q.b. Sale e pepe
q.b. Pepe
q.b. Sale

Qualcosa di più sfizioso invece della solita torta salata...

  • 45 minuti
  • 4 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

Intro

Condividi

Stanchi della solita torta salata con i carciofi? Tranquilli che arrivo io a proporvi un’idea più elegante ma allo stesso golosa e filante. Questi fagottini di pasta sfoglia sono super filanti e cremosi: buonissimi! In questo video vi mostro anche come pulire i carciofi e far sì che non anneriscano.

L’IDEA…

Rieccoci a cucinare una ricetta gagliardissima e perfetta per ingolosirci in questo ultimo periodo invernale. I protagonisti sono i carciofi, che amo alla follia e che ho cominciato solo da qualche anno a utilizzarli in cucina. Saranno il ripieno perfetto per dei fagottini di pasta sfoglia, assieme a cubetti di provola e a una cremosa besciamella.

Non mi andava di proporre la solita torta salata, preferivo puntare su qualcosa di più sfizioso ed elegante, ma non troppo raffinato, anzi… Proporre qualcosa di semplice e allo stesso tempo goloso e ricco è sempre un’idea vincente. E a proposito di idea, questa potrebbe essere una perfetta proposta da servire come aperitivo (magari se fatti più piccolini, ossia farne magari 8-10 con una confezione di sfoglia), un antipasto, per un buffet, come primo un pò inusuale, oppure come piatto unico, magari accompagnato da una bella insalata fresca.

Vi lascio anche il link per ulteriori idee a base di carciofo che trovate sul blog: qui

CLICCA QUA SOTTO PER LA VIDEO RICETTA;)

(Visited 492 times, 1 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

Prima la besciamella...

In un pentolino fate sciogliere il burro, poi unite la farina e lasciate tostare per circa un minuto a fiamma dolce, poi unite il latte poco alla volta, frustando continuamente e una volta addensato il composto salate e pepate.
Tenete da parte.

2
Fatto

I carciofi...

Dovremo ora carciofi e tranquilli che la mondatura di queste verdure è più facile a farsi che a dirsi.

Basta che rimuovete le foglie più esterne, ossia quelle più dure e coriacee, raschiate la parte sottostante, dove c'è proprio l'attaccamento delle foglie più dure, quindi sulla base del fiore, e rimuovere la fibra più legnosa del gambo. Ebbene sì, il gambo è la parte migliore assieme al cuore, quindi guai scartarlo completamente. Ovvio che la parte più inferiore deve essere comunque scartata, ma non tutta, mi raccomando.

Poi tagliate i carciofi a metà e rimuovete il fieno interno, la parte filamentosa. A questo punto vi basterà tagliarli a fettine e lasciarli in una soluzione acidulata fatta da acqua e succo di limone. E perchè questo passaggio? Perchè il carciofo è una verdura caratterizzata da una veloce ossidazione data dalla consistente presenza di ferro. Un pò di succo di limone o di aceto (anche se per via del sapore vi consiglio il succo di limone) potrà rallentare l'ossidazione del vegetale.

Rimuovete l'anima centrale allo spicchio di aglio, poi tritatelo. Ora fatelo rosolare dolcemente con l'olio e nel frattempo tagliate a fettine i carciofi. Uniteli in padella, salateli, pepateli e aggiungete anche il bicchiere d'acqua. Coprite con il coperchio e lasciate cuocere per circa 15 minuti.
Una volta cotti lasciate anch'essi intiepidire.

3
Fatto

Il ripieno...

Mescolate la besciamella raffreddata con i carciofi, unite poi il formaggio grana e infine la provola, che avrete tagliato a cubetti in precedenza. Il ripieno è fatto, più semplice di così...

4
Fatto

L'assemblaggio e la cottura...

Srotolate la pasta sfoglia e ottenete 6 quadrati da ogni confezione.
Spennellate la sfoglia tagliata con un goccio d'acqua aiutandovi con un pennello (ne servirà veramente poca ma faciliterà la chiusura dei fagottini).

Disponete al centro di ogni quadrato il ripieno e infine chiudeteli a pacchetto, sigillando la parte inferiore e lasciando piuttosto aperta la parte superiore dei lati (nel video questo passaggio è più chiaro) al fine di far fuoriuscire l'umidità del ripieno.
Spennellate la superficie dei fagottini con un po' di uovo sbattuto stemperato con un goccio d'acqua e un pizzico di sale e infornateli in forno preriscaldato a 190° modalità ventilata per circa 15-20 minuti.
Attendete qualche minuto prima di servirli

5
Fatto

CONSIGLI:

Se volete potreste aggiungere una fettina di prosciutto cotto per rendere questi fagottini ancora più golosi, ma io ho preferito lasciarli così per fare risaltare i carciofi al massimo.
Se li fate più piccoli potrebbero essere una perfetta proposta come finger food o in un buffet più raffinato.
Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta e se la proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbraccio
Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
FESTA DELLA DONNA: 3 RICETTE FACILI E VELOCI DA FARE | #menumimosa
successiva
ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE AL FORNO
precedente
FESTA DELLA DONNA: 3 RICETTE FACILI E VELOCI DA FARE | #menumimosa
successiva
ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE AL FORNO