Zelten
#natalizioalrum

3 0
Zelten

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
300 g Farina
150 g Burro morbido
150 g Zucchero di canna grezzo Oppure zucchero bianco
3 uova Uova
110 ml Latte
1 bustina Lievito per dolci oppure nocciole
1 pizzico Sale facoltativo
1/2 bacca Vaniglia oppure 1 bustina di vanillina
180 ml Rum
60 g Gherigli di noci
60 g Mandorle con la buccia
30 g Pinoli
40 g Uvetta
100 g Fichi secchi
30 g Cedro candito
30 g Scorza d'arancia candita
1 cucchiaio raso Cannella
Per decorare
q.b. Frutta secca e frutta candita

Con tanta frutta secca e cannella;)

  • 8 ore (con l'ammollo dei canditi)
  • 10 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

  • Per decorare

Intro

Condividi

Dalle montagne del Trentino arriva nelle vostre case un dolce prezioso, profumato, morbido e perfetto per il Natale.

Deriva da selten, ossia raramente in tedesco, proprio perché è un dolce che si prepara occasionalmente durante le feste natalizie.
È un pane che ha preso spunto da una torta soffice e speziata, profuma di cannella e di canditi.

Ne esistono tre versioni: una con il lievito di birra, una senza lievito e una con il lievito per dolci, la mia preferita, sia per praticità nel realizzarla, sia per il gusto.
Questa ricetta è quella di mia mamma, che fa da tanti anni ed è uno dei suoi cavalli di battaglia. Durante le festività ne prepara veramente tantissimi e fidatevi che li finiamo sempre;)

Il massimo delle sue caratteristiche lo raggiunge dopo circa 2/3 giorni che è stato preparato.
I sapori si amalgamano, si ammorbidisce ancora di più ma ricordatevi di sigillarlo bene con la pellicola, affinché l’umidità che sta all’interno non fuoriesca.
È necessaria quindi l’attesa, ma verrà poi ripagata dalla sua bontà.

CLICCATE QUA SOTTO PER LA VIDEORICETTA;)

(Visited 458 times, 1 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

La frutta secca

Mettete in ammollo per almeno 6 ore i fichi secchi tagliati a pezzetti, l’uvetta, le mandorle, le noci tritate grossolanamente, i pinoli con il rum, il cedro e le scorze d'arancia candite.

2
Fatto

L'impasto...

Trascorso questo tempo prepariamo l’impasto.

Montiamo il burro con metà dello zucchero, la vaniglia, la cannella e il pizzico di sale.
Uniamo i tuorli e continuiamo a montare. Il composto deve risultato spumoso e chiaro.
Mescoliamo il lievito con la farina e uniamo le polveri al composto con l’aiuto di un cucchiaio di legno, alternando con il latte.

Se avete la planetaria, invece, potrete utilizzare la frusta piatta per lo step dove unirete la farina e il latte nell'impasto.

3
Fatto

Gli albumi...

Montiamo ora gli albumi assieme all’altra metà dello zucchero e quando risulteranno montati ma ancora cremosi uniamoli al composto mescolando dal basso verso l’alto

Se con la planetaria, incorporate gli albumi montati con la frusta piatta alla minimo velocità.

4
Fatto

La decorazione

Versate l’impasto in 2 tortiere foderate con carta forno dal diametro di 24/26 cm, allargandolo con un cucchiaio.

Decorate la superficie con la frutta secca rimanente (distribuitela in modo armonioso, creando dei bei contrasti di colore).

Cuocete in forno preriscaldato per circa 25/30 minuti a 180° statico (170° se ventilato)

5
Fatto

CONSIGLI:

Gli stampi che sceglierete per i vostri Zelten potranno essere di varie forme e misure, naturalmente però dovrete regolarvi con le tempistiche di cottura, ma lo stecchino vi aiuterà per capire quando lo Zelten sarà cotto.

Per un bel contrasto di colore nella decorazione, vi consiglio di utilizzare sopratutto mandorle pelate e ciliegie candite.

Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta e se la proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbraccio!

Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
Biscotti alle nocciole
successiva
Menù di Natale
precedente
Biscotti alle nocciole
successiva
Menù di Natale