Pollo ripieno alle castagne
#levostrerichieste

1 0
Pollo ripieno alle castagne

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica la quantità di persone:
Per il pollo ripieno
2 kg Pollo disossato
450 g Castagne oppure 380 g di castagne già cotte e sbucciate
350 g Salsiccia sgranata o pasta di lucanica
100 g Pane raffermo
120 ml Latte
2 rametti Rosmarino
160 g Pancetta affettata
q.b. Sale e pepe
Per le patate:
12 Patate
4 cucchiai Olio extravergine di oliva
3 cucchiai Semola rimacinata di grano duro
2 Spicchi di aglio
q.b. Sale

Per il pranzo della domenica...

  • 3 ore (con il riposo)
  • 8 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

  • Per il pollo ripieno

  • Per le patate:

Intro

Condividi

Continuo a voler soddisfare le vostre richieste, come promesso.
Questa volta vi propongo un secondo, ma non il solito secondo da fare in un batter d’occhio.
Lo so, i piatti semplici e veloci attraggono tutti, ma alle volte un secondo importante e scenografico è indispensabile, soprattutto quando si parla di qualcosa di autunnale, adatto per le feste, che stanno per arrivare o per un godurioso pranzo della domenica.

Oggi parliamo di pollo ripieno, quindi un pollo arrosto ma farcito con qualcosa di davvero sublime.

Rimaniamo sulla stagionalità, e pensavo di utilizzare le castagne questa volta, che, accompagnate con la luganega (una salamella nordica) ma va benissimo anche la salsiccia della vostra regione, renderà questo pollo morbidissimo e saporito, insomma, l’ideale per i pranzi di fine autunno.

Cliccate qui sotto anche per la videoricetta;)

(Visited 45 times, 1 visits today)

  Procedimento

1
Fatto

LE CASTAGNE...

Incidete la parte più arrotondata delle castagne con un coltello e cuocetele in forno a 180° per 20 minuti oppure lasciatele bollire in acqua per circa 30 minuti.
Una volta cotte, versatele in una ciotola e copritela con la pellicola trasparente e lasciate intiepidire, in questo modo si formerà una condensa all’interno che faciliterà la sbucciatura delle castagne.

2
Fatto

IL RIPIENO...

Sbucciate quindi le castagne e tagliateli a pezzetti grossolani.
Unite le castagne tritate grossolanamente con la salsiccia sgranata (che precedentemente avrete privato dal budello) o con la pasta di salsiccia (un impasto di parti magre e e grasse di suino, piuttosto saporito).
Unite poco sale e rosmarino tritato.
Unite anche il pane che avrete precedentemente ammollato nel latte.

3
Fatto

IL POLLO

Salate e pepate l’interno del pollo disossato (potete disossarlo voi o direttamente dal vostro macellaio) e farcite il pollo con il ripieno.
Con le mani date la forma originale al pollo, cercando di richiudere il più possibile la fessura dove avete inserito il ripieno.
Salate in superficie.

4
Fatto

LA COTTURA DEL POLLO

Con delle fette di pancetta tesa sigillate la parte centrale del pollo, nascondendo la fessura e con lo spago fate 3 nodi lungo il corpo e un nodo sull’altro senso (soprattutto in questi ultimi passaggi vi consiglio di vedere il video) e inserite un rametto di rosmarino nello spago.

Cuocete il forno per circa 30 minuti a 180°

5
Fatto

LE PATATE...

Tagliate le patate a fette e mettetele in un sacchetto da freezer assieme all’olio, agli spicchi di aglio e assieme alla semola di grano duro.
Scuotete energicamente.

Dopo la prima mezz'ora di cottura del pollo estraetelo dal forno e disponete attorno le patate affettate.
Proseguite la cottura per circa 1 ora e mezza.

6
Fatto

ALLA FINE...

Dopo questo tempo il pollo sarà cotto (calcolate circa 1 ora per 1 kg di pollo) e tenetelo da parte al caldo con il sugo di cottura.

Impostate il grill alla massima potenza e ripassate le patate nel forno sulla parte più alta in modo tale da arrostirle.

7
Fatto

CONSIGLI:

Potete naturalmente utilizzare la salsiccia della vostra regione per questa ricetta.

Accompagnato con delle verdure cotte renderete questo secondo un piatto unico, perfetto per il pranzo della domenica.

Fatemi sapere se questa ricetta vi è piaciuta e se la proverete.
Vi consiglio naturalmente anche di guardare il video all'inizio della ricetta, per avere una visione ancor più dettagliata della ricetta.
Noi, come sempre, ci vediamo alla prossima.

Un abbraccio!

Davide;)

Davide

Mi chiamo Davide, amo cucinare e parlare di cucina. Seguimi e ti svelerò alcune delle mie ricette...

Recensioni della ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, scrivi la tua qui sotto
precedente
5 GUSTI DI MUFFIN con 1 solo impasto
successiva
Gnocchi di polenta al Gorgonzola
precedente
5 GUSTI DI MUFFIN con 1 solo impasto
successiva
Gnocchi di polenta al Gorgonzola